fbpx

Il commosso ricordo di Gigi Miseferi a Giacomo Battaglia: “oggi è il tuo compleanno, il mio pensiero non ti abbandonerà mai”

Attraverso un commovente post social, Gigi Miseferi ha omaggiato la memoria del collega e amico Giacomo Battaglia nel giorno del suo 56° compleanno

Si è svegliato di buon mattino Gigi Miseferi quest’oggi, in un giorno che per lui non è ‘uno dei tanti’. Un post pubblicato alle 06:28 nel suo profilo Facebook ne spiega il perchè. Quest’oggi il collega di una vita, nonchè amico fraterno Giacomo Battaglia avrebbe compiuto 56 anni. Fra le righe pubblicate da Miseferi, si legge quanto ancora il dolore per la scomparsa dell’amico sia ancora molto forte. Il comico reggino racconta la propia ‘illusione’ nel tentativo di convincersi del fatto che se oggi i due non potranno festeggiare di persona è solo a causa della pandemia di Coronavirus che lo impedisce. Scorrendo rigo dopo rigo però, l’illusione lascia spazio alla realtà: Giacomo Battaglia non c’è più da quasi 2 anni, da quando un ictus se lo è portato via da questa terra, ma non dal cuore del suo più grande amico. Gigi Miseferi infatti gli starà sempre vicino, costantemente, con il pensiero.

Ciao Giacomo! Oggi avresti soffiato su “56” candeline ma sarebbe stato un Compleanno diverso. Sai, quaggiù, a causa di una Pandemia, ci hanno detto che non ci si può abbracciare e addirittura ci sconsigliano di incontrarci. E così per trovare conforto e sopportate il vuoto generato dalla tua assenza, ho tentato di rifugiarmi sotto il tetto dell’illusione, volendo credere che sia questo il motivo per il quale non è possibile festeggiarli, non è possibile dirti “Auguroni Fratello”, non è possibile alzare il calice per brindare guardandoci negli occhi, non è possibile mangiare una fetta della tua torta, non è possibile ridere insieme come abbiamo sempre fatto. La verità è che…non è possibile quello che ti è accaduto!!! E mi ritrovo così, schiacciato sotto il tetto dell’illusione, crollato sotto il peso dell’amara realtà, mentre digito queste parole che non avrei mai voluto né scrivere, né pensare! Giacomino, il fatto è che manchi tanto e questo vuoto pesa sul mio cuore. Ma in questo giorno particolare, l’unica cosa che riesce a prendere il volo, è il mio pensiero, che ti raggiunge fin Lassù per dirti che non sei solo, perché lui sarà sempre con Te!!!“.