fbpx

Reggio Calabria, controlli anti Covid a Taurianova: non rispetta le norme vigenti, sanzionato e chiuso un locale per 5 giorni

Reggio Calabria: quotidiani servizi della Polizia di Stato per il contenimento del rischio epidemiologico da Covid-19 a Taurianova

Permane quotidiana, da parte del Questore di Reggio Calabria, la predisposizione di servizi per il contenimento del rischio epidemiologico del virus Covid-19 determinato da condotte irrispettose delle norme statali emanate in tema di assembramenti e rispetto delle distanze interpersonali. Nell’ambito di tali mirati servizi, effettuati sia in città che in provincia, gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Taurianova, sono intervenuti alla Via XXIV Maggio di quel centro e presso la limitrofa Piazza Italia, dove, in palese violazione delle attuali normative nazionali in materia di contenimento della diffusione del Coronavirus, erano presenti circa 150 persone, in condizioni di pericoloso assembramento.

I poliziotti, coadiuvati da personale del Commissariato di P.S. di Cittanova, hanno peraltro avuto modo di constatare la presenza di circa 30 persone in un bar di quel centro, 6 delle quali sono state sanzionate per la violazione dei protocolli previsti per la prevenzione della pandemia, che è tuttora in atto. Nella medesima circostanza, anche il titolare del bar è stato sanzionato per le violazioni al vigente DPCM ed è stata disposta la chiusura del locale per cinque giorni, come previsto dall’art.4 del D.L. 19/20, convertito in Legge 35/2020, al fine di impedire la prosecuzione o reiterazione della violazione.