fbpx

Reggio Calabria, ‘Ndrangheta: duro colpo alla cosca Piromalli, confisca per 124 milioni nei confronti di 4 imprenditori

Finanza Omar Pace

Reggio Calabria: la Guardia di Finanza ha confiscato beni per un valore di 124 milioni di euro alla cosca di ‘Ndrangheta “Piromalli”

Su disposizione della Dda di Reggio Calabria, guidata dal Procuratore della Repubblica, Giovanni Bombardieri, la Guardia di Finanza ha confiscato beni per un valore di 124 milioni di euro alla cosca di ‘Ndrangheta dei Piromalli.
Il provvedimento è stato eseguito dal Comando provinciale di Reggio Calabria delle fiamme gialle e dallo Scico.

I beni confiscati consistono in 4 società di capitali, un’impresa individuale, quote di 6 società di capitali, 67 fabbricati, 91 terreni, 7 veicoli e 20 rapporti bancari e assicurativi: tutto nella disponibilità di 4 imprenditori accusati di appartenere alla cosca Piromalli.
Colpiti dal provvedimento Luigi Bagalà di 75 anni, Francesco Bagalà di 44, Giuseppe Bagalà di 64 e Francesco Bagalà di 31.