fbpx

Reggio Calabria a lutto per la morte prematura di Andrea Mesiani: lavoratore Avr molto noto, lottava per una città migliore

mesiani lavoratore Avr

Reggio Calabria: si è spento questa mattina a soli 58 anni, Andrea Mesiani, operatore Avr

Andrea Mesiani, operatore della ditta Avr di Reggio Calabria, si è spento questa mattina alle 6 dopo una lunga battaglia contro un brutto male che lo ha costretto a lottare per diverso tempo. Mesiani aveva compiuto 58 anni lo scorso dicembre. Tanti i messaggi di cordoglio da parte di amici, parenti e colleghi che lo ricordano commossi nelle sue battaglie per il rispetto e la dignità dei lavoratori. “Il mio cuore è a pezzi.. Ma voglio solo dirti grazie per l’uomo e padre che sono diventato grazie a te!!! Sarai sempre il mio esempio. Ciao papà adesso riposati“, è questo il messaggio del figlio figlio Vincenzo che saluta così il padre.

Su StrettoWeb avevamo dato spesso ampio spazio ad Andrea Mesiani che più volte aveva voluto farsi portavoce dei problemi degli operatori AVR per il rispetto nel proprio lavoro. La Redazione di StrettoWeb porge sentite condoglianze alla famiglia.

Morte Mesiani, Klaus Davi: “grande dolore”

“La perdita di Andrea Mesiani, operaio simbolo della AVR ma soprattutto persona straordinaria, mi ha lasciato sgomento. Purtroppo in questi giorni sono fisicamente lontano da Reggio Calabria e quindi non posso manifestare il mio cordoglio direttamente alla famiglia. Rivolgo però a lui un particolare pensiero perché è stato tra i primi operai della AVR che mi ha coinvolto e convinto a sostenere le loro battaglie. Un uomo di straordinaria generosità che aveva a cuore l’interesse e la salvaguardia dei diritti degli operai. Andrea non ti dimenticheremo e continueremo nel tuo nome le battaglie per i lavoratori e per le loro famiglie“. Lo ha dichiarato il giornalista e massmediologo Klaus Davi.

Morte Mesiani, il cordoglio del sindaco Falcomatà

“Per la nostra città oggi è un giorno triste. Andrea Mesiani ci ha lasciati. Una persona da sempre impegnata nella difesa dei diritti dei lavoratori, un operatore Avr, conosciuto da tutti come un lavoratore dedito al sacrificio. Oggi la città perde chi, davanti a tutto, ha sempre messo gli interessi ed i diritti dei propri colleghi”. Così, il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà ricorda il dipendente Avr Andrea Mesiani, prematuramente scomparso questa mattina. Rivolgendo un saluto ed un caloroso abbraccio alla famiglia Mesiani, il sindaco Falcomatà ha aggiunto: “Con Andrea, in questi anni, ci siamo spesso confrontati e, qualche volta, anche scontrati, ma sempre in maniera leale, onesta e corretta. Ha lottato contro un male che non gli ha lasciato scampo e, fino all’ultimo, è stato ottimista nella possibile vittoria di una battaglia che, purtroppo, sembrava avere un esito già scritto. È una giornata triste per ognuno di noi che ci troviamo orfani di combattente autentico”.