fbpx

Reggina-Lecce, Baroni: “Faty, Charpentier o Menez dall’inizio? Forse qualcuno”. E su Nicolas, Micovschi e il mercato…

baroni conferenza stampa reggiana-reggina

Reggina-Lecce, conferenza stampa della vigilia per il tecnico amaranto Marco Baroni: le parole dell’allenatore in vista del match di domani al Granillo

Se c’è una cosa che il tecnico della Reggina Marco Baroni ha fatto notare sin dal suo arrivo in città è l’impossibilità – per via del fitto calendario tra vecchio e nuovo anno – di preparare una partita in maniera “degna”, con una settimana piena a disposizione. Finalmente, quella che sta per terminare, è passata in modo tranquillo, tra le mura del Sant’Agata, col ritorno di diversi elementi dai rispettivi infortuni e con qualche volto nuovo dal mercato. Di questo, di possibile schieramento, formazione e uomini da utilizzare ha parlato l’allenatore nella conferenza stampa della vigilia del match di domani contro il Lecce (clicca QUI per guardare la partita). Queste le sue parole.

LA SETTIMANA“Il tempo di lavoro non è mai abbastanza per noi allenatori, ma abbiamo fatto una settimana ricca con un buon carico. Ci siamo preparati bene. Affronteremo uno degli organici migliori del campionato. Qualcosa dobbiamo rischiare ma abbiamo fatto un buon lavoro. Dobbiamo migliorarci dal punto di vista fisico e mentale. Ci sono stati carichi importanti ma anche il modo per recuperare. L’obiettivo principale è presentarsi domani con grande corsa e intensità sia mentale che fisica”.

I NUOVI ARRIVI“Nicolas è arrivato, sarà a disposizione ma devo valutare insieme a lui, perché ha pochi allenamenti, se sarà il caso di schierarlo subito. Stesso discorso per Micovschi. Lui sarà sicuramente della partita, ha sempre svolto lavoro con il Genoa. Non avrà il ritmo gara e la condizione ma lo abbiamo scelto per le caratteristiche e la dinamicità. Nel corso della gara ci potrà essere utile”.

RITORNI E ASSENTI“Abbiamo anche recuperato qualche assente, che ha migliorato la condizione. Crisetig non lo rischieremo, non sarà convocato. Cercheremo di recuperarlo per la prossima. Denis ha avuto un piccolo affaticamento ma poi si è allenato con noi. Faty e Menez hanno svolto il lavoro con noi tutta la settimana. Uno tra Faty, Menez e Charpentier dal primo minunto? Qualcuno potrei rischiarlo, ma devo fare delle valutazioni. Gli altri saranno comunque utili. Potrei cambiare qualcosa anche nell’atteggiamento. Da questo punto di vista i cambi diventano fondamentali, non è una frase fatta”.

RISPETTO MA NON TIMORE“Credo che per chi fa questo lavoro più l’impegno è importante maggiore deve essere la convinzione. Io la definisco sfida nella sfida. Grande rispetto ma mai timore di nessuno, sarebbe la sconfitta peggiore”.

MERCATO“Non voglio parlare di mercato, è una cosa che c’è ma la mia attenzione è sulla partita. Stiamo condividendo insieme le scelte, stiamo cercando dei profili  che possano migliorare questo organico in base alle caratteristiche che chiedo”.

Reggina-Lecce, i convocati di Baroni: out in cinque

Reggina-Lecce, dove vedere il match di Serie B: info su diretta Tv e live Streaming

I piazzati di Pirlo, le fiammate di Cozza e i rigori di Corradi: Reggina-Lecce, tutti i precedenti [VIDEO]