fbpx

Reggina, Eziolino Capuano: “Vi racconto Charpentier e Micovschi”

capuano charpentier micovschi

Le parole del tencnico del Potenza Eziolino Capuano, che l’anno scorso ad Avellino ha allenato i due calciatori della Reggina Charpentier e Micovschi

Sono difatti due nuovi acquisti, seppur uno di loro sia qui da quest’estate. Gabriel Charpentier e Claudiu Micovschi si sono ritrovati alla Reggina dopo aver condiviso insieme l’esperienza ad Avellino l’anno scorso. Allenatore degli irpini – subentrato a stagione in corso – Eziolino Capuano, attuale tecnico del Potenza intervenuto ai microfoni dei canali ufficiali amaranto, a “Tutti Figli di Gallo“, per parlare dei due calciatori. Di seguito le sue parole.

CHARPENTIER“Charpentier è un giocatore di prospetto altissimo e importantissimo in tanti anni di calcio ne ho visti diversi di calciatori ma lui attacca la profondità in maniera notevole, vede la porta, è forte di testa, lavora bene sul terzo tempo. Senza l’infortunio già da quest’anno avrebbe potuto giocare ad altissimi livelli. La Reggina ha avuto il coraggio di prenderlo nonostante venisse da un periodo lungo di inattività, questo vuol dire che chi l’ha seguito c’ha visto bene e si vede che ne capisce. Dovrà essere bravo Marco (mister Baroni, ndr) a farlo reintegrare, anche se è normale che dopo un lungo stop sia dura riprendere. Vi assicuro però che se dovesse tornare quello di un anno fa, e ne sono convinto, vedrete un grandissimo giocatore”.

MICOVSCHI“Micovschi è un giocatore devastante sul lungo, di strappo notevole, gli piace giocare sulla linea e venire dentro. Su campo aperto attacca la profondità come pochi ne abbia visto”.