fbpx

Quanto guadagna Lionel Messi? Il contratto faraonico da 555 milioni che ha messo il Barcellona sul lastrico

Foto di Manu Fernandez / POOL / Ansa

Quanto guadagna Lionel Messi? L’indiscerezione di ‘El Mundo’ sul contratto faraonico che ha messo in grossi guai finanziari anche il Barcellona

Lionel Messi è il simbolo del Barcellona moderno, quello che dai primi anni 2000 ha rivoluzionato il calcio con il Tiki-Taka di Guardiola, quello capace di scrivere una straordinaria storia dello sport spagnolo e internazionale mantenendosi per un ventennio al top. Innegabile quanto il talento della ‘Pulce’ abbia influito sul destino dei blaugrana che, a più riprese, lo hanno blindato con contratti sempre più faraonici. Attualmente però, sembra essersi aperta una spaccatura insanabile. Lionel Messi ha dichiarato apertamente di voler andare via già dalla scorsa estate, quando venne trattenuto a forza dal club. Fra pochi mesi dunque sarà libero di accordarsi a zero con qualunque club voglia.

Il Barcellona dovrà necessariamente ricostruire dopo un addio dolorosissimo, non solo dal punto di vista qualitativo, ma anche da quello economico. Il blaugrana sono in piena crisi finanziaria, con oltre 1 miliardo di debiti, problematica sulla quale ha pesato come un macigno il contratto del fuoriclasse argentino. Secondo quanto riporta ‘El Mundo’ infatti, sottoscrivendo l’ultimo contratto con i catalani nel 2017, Messi ha fin qui guadagnato 555.237.619 milioni di euro. Se non fosse chiaro, lo scriviamo a parole: cinquecentomilaciquantacinque milioni e duecentotrentasettemilaseicentodiciannove euro.

Barcellona in crisi nera, oltre 1 miliardo di debiti: vorrebbe rinnovare Messi ma deve tagliare 192 milioni di stipendi

Fra stipendio fisso e quota variabile, Messi raggiunge un massimo di 138 milioni a stagione ai quali vanno aggiunti due bonus: il primo è il cosiddetto ‘premio rinnovo’ da 115.225.000 milioni di euro, arrivato al momento della firma; il secondo è invece il premio fedeltà che ammonta a poco meno di 78 milioni di euro. Comprensibile come oggi il Barcellona, anche a causa delle difficoltà relative alla pandemia di Coronavirus che ne ha ridotto fortemente gli incassi, si trovi ad un passo dal baratro economico.