fbpx

NBA, i Los Angeles Lakers celebreranno la vittoria alla Casa Bianca: ma solo quando si insedierà Biden

Foto Getty / Ashley Landis

I Los Angeles Lakers accetteranno l’invito del Presidente USA alla Casa Bianca in qualità di campioni NBA: ma solo quando si insedierà Joe Biden

Negli Stati Uniti è presente una particolare tradizione: le squadre che hanno vinto il titolo nelle principali leghe sportive americane vengono ricevuti alla Casa Bianca per celebrare la vittoria del campionato. Per quanto riguarda l’NBA, questa particolare cerimonia è stata disattesa negli ultimi 4 anni: l’ultima visita risale al 2016, quando i Cleveland Cavaliers di LeBron James celebrarono la storica rimonta conclusa in Gara-7 sui Golden State Warriors accettando l’invito di Obama. Nei 4 anni di insediamento di Donald Trump le franchigie vincitrici dell’anello NBA si sono tenute alla larga dal 1600 di Pennsylvania Avenue, proprio a causa delle diversità di vedute e dei battibecchi a distanza con il ‘Tycoon’. Nel 2021 i Los Angeles Lakers hanno tutta l’intenzione di riprendere la tradizione, ma solo dopo l’insediamento di Joe Biden. La franchigia gialloviola infatti, non appena avrà la certezza della calendarizzazione della prima sfida contro gli Washington Wizards, approfitterà del viaggio verso la capitale per fare una visitina alla Casa Bianca. La data non è stata ancora comunicata in quanto nella prima parte di calendario non è ancora presente la partita fra Wizards e Lakers: la volontà comunque c’è, è solo una questione di tempo legata ovviamente all’evolversi della pandemia di Coronavirus.