fbpx

NBA, i Lakers schiacciano i Rockets. James Harden si chiama fuori: “siamo scarsi, situazione insostenibile”

Photo by Kevin C. Cox/Getty Images

I Lakers battono i Rockets 100-117 e James Harden nel post partita non le manda a dire: i suoi giorni a Houston potrebbero finire presto

Dopo 9 partite, il record degli Houston Rockets parla chiaro: 3 vittorie e 6 sconfitte, penultimo posto ad Est davanti solo ai Timberwolves che hanno una partita in più. Peggio hanno fatto solo Raptors e Pistons con appena 2 vittorie. Contro i Lakers è arrivata una bella ripassata, 117-100, gara dominata dal duo LeBron James-Anthony Davis. “Talento e chimica, sono più forti di noi, sono i campioni”, ha dichiarato James Harden nel post gara sottolineando le differenze fra una squadra costruita per il titolo e quella in cui si trova adesso, ben lontanta dall’essere una contender nonostante l’arrivo di John Wall (al posto di Westbrook). “Non siamo abbastanza forti. Io ho fatto tutto quel che posso, amo questa città. Ma la situazione è pazzesca, non credo possa essere risolta”, la frase sferzante con la quale ha chiuso la conferena stampa del dopo gara. Il ‘Barba’ è sempre più convinto di voler lasciare i Rockets al proprio destino. Nel suo futuro potrebbero esserci i Brooklyn Nets, sua destinazione preferita, ma che ad oggi hanno a che fare con il caso riguardante la ‘scomparsa’ di Kyrie Irving.

NBA, Kyrie Irving ‘ritrovato’… ma al party della sorella: rischia oltre 1.5 milioni di multa [VIDEO]