fbpx

Musica, balli e assembramenti di giovani senza mascherina: video e foto sui social, a Lucca scattano le denunce

/

Le forze dell’ordine hanno spento la musica e il divertimento a suon di verbali

Il Covid, che cos’è? Se ne parla da un anno, ma a Lucca più di qualcuno non se ne sarà accorto. Musica e balli ieri sera si sono verificati a Porta dei Borghi, in pieno centro storico, venendo dunque meno alle misure anti contagio. A rendersi protagonista un gruppo di giovani: tutti accalcati davanti ai locali che in quel momento fornivano il servizio di asporto nell’ultimo giorno di zona gialla prima del weekend di restrizioni imposto dal Governo. Ad un certo punto sono arrivati anche due ragazzi muniti di casse, dalle quali è partita la musica che ha scatenato il divertimento sfrenato. Come si può notare dalle foto e dal video pubblicato dal noto giornalista Gabriele Parpiglia, in molti erano senza mascherina. Sarebbero stati gli stessi gestori dei locali a chiamare le forze dell’ordine per denunciare l’assembramento diventato impossibile da gestire.

Intanto dal Comune di Lucca fanno sapere che è stato identificato e denunciato il giovane che si è presentato a Porta dei Borghi con le casse a tutto volume e ha invitato i presenti a ballare. La stessa persona è stata ripresa a fine serata con un cellulare mentre danneggiava porte e infissi del centro storico e le immagini hanno fatto il giro dei social. Le forze dell’ordine, in queste ore, stanno controllando le telecamere installate nella zona, per risalire alle persone, identificarle e procedere d’ufficio con le denunce“Si può procedere all’identificazione anche d’ufficio – scrive ancora il Comune – ed è stato scelto di evitare situazioni che potevano scatenare il caos”.

Coronavirus, A Lucca musica e assembramenti in zona gialla: scattano le denunce [VIDEO]