fbpx

Hollywood piange la morte di Tanya Roberts: fu Bond girl e membro delle ‘Charlie’s Angels’

L’attrice Tanya Roberts morta nelle ultime ore a causa di un malore: fu Bond girl in ‘007 – Bersaglio mobile’ e membro delle ‘Charlie’s Angels’

Il mondo del cinema americano piange la morte di Tanya Roberts, scomparsa nelle ultime ore dopo poco più di una settimana di ricovero. Alla Vigilia di Natale, secondo quanto riporta ‘TMZ’, l’attrice Hollywoodiana avrebbe accusato un malore improvviso dopo essere rientrata a casa dopo una passeggiata insieme ai suoi cani. La donna avrebbe perso i sensi e sarebbe stata trasportata immediatamente in ospedale. Secondo un portavoce, Tanya Roberts sarebbe stata “attaccata ad un ventilatore, ma ma non è mai migliorata“. La morte non è collegata al Coronavirus.

Victoria Leigh Blum, questo il suo vero nome, inizia a farsi conoscere come modella. Nel 1974 sposa Barry Roberts e inizia a studiare recitazione presso l’Actors Studio di New York, utilizza lo pseudonimo di ‘Tanya Roberts‘ e nel 1975 esordisce al cinema nel film horror ‘Un’ombra nel buio’ (Forced Entry). Nel 1980 diventa famosa grazie alla serie tv ‘Charlie’s Angeles‘, nella quale interpreta Julie Rogers, personaggio di spicco della 5ª stagione. Nel 1984 ottiene il ruolo da protagonista in ‘Sheena, regina della giungla’, mentre nel 1985 è la Bond girl ‘Stacey Sutton’ al fianco di Roger Moore (James Bond) in ‘007 – Bersaglio mobile‘.