fbpx

Morte Maradona, ombre sul medico Luque: ha falsificato la firma di Diego

maradona

Morte Maradona, nuove ombre su Leopoldo Luque: il medico personale del ‘Diez’ ha falsificato la sua firma su alcuni documenti importanti

Continuano le indagini in merito alla morte di Diego Armando Maradona, scomparso per un tragico arresto cardiorespiratorio lo scorso 25 novembre 2020. Al vaglio le posizioni di chi avrebbe dovuto vigilare sulla salute del ‘Pibe de Oro’, in particolar modo il medico personale Leopoldo Luque. Nei giorni successivi alla morte del fuoriclasse del Napoli, gli inquirenti hanno perquisito lo studio del dottore rinvenendo alcuni documenti sospetti contenenenti presunte ‘imitazioni’ della firma di Diego Armando Mradona e un documento relativo alla richiesta di ottenimento della cartella medica del ‘Diez’ inviato alla Clinica Olivos nella quale era ricoverato dopo l’intervento alla testa. Secondo quanto riporta ‘El Clarin’, la perizia calligrafica al vaglio de pm San Isidro, confermerebbe la falsificazione della firma di Maradona adoperata dal medico Leopoldo Luque, azione che costituisce un reato per “uso di documento privato adulterato le cui conseguenze ricadranno direttamente su Luque”.