fbpx

Messina, dimissioni Sindaco De Luca: molti cittadini sono a suo sostegno, previsto un sit-in di solidarietà nel pomeriggio

cateno de luca sindaco messina

Il Comitato “iostoconDeLuca” alle 17.30 terrà un sit-in di solidarietà davanti al Comune: “si chiedono le Immediate dimissioni del Direttore Generale dell’ASP Di Messina”

“Questa sera leggerò la lettera di dimissioni da Sindaco di Messina”, lo ha annunciato tramite un post sui social Cateno De Luca. Dopo le ultime vicende che hanno riguardato l’Asp di Messina e l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, il primo cittadino ha affermato nei giorni scorsi di aver ricevuto minacce e ha lanciato l’accusa ad una parte delle istituzioni di agire secondo una “logica mafiosa”. Alla notizia una parte di cittadinanza si è mossa a suo sostegno ed ha annunciato, nonostante la zona rossa, una manifestazione di protesta affinché non sia De Luca ad abbandonare il suo posto: “Non lasceremo da solo il Sindaco di Messina Cateno De Luca. Si chiedono le Immediate dimissioni del Direttore Generale dell’ASP Di Messina. Oggi alle 17,30, sit-in di solidarietà davanti al Comune”, è quanto scrive in una nota il Comitato “iostoconDeLuca”.

Non staremo a guardare le stelle e oggi pomeriggio daremo il via ad una serie di manifestazioni di protesta – questo il commento dei responsabili del Comitato iostoconDeLuca che conta oltre 9000 adesioni – fino ad oggi, siamo stati responsabili ed abbiamo atteso che prevalesse il buon senso da parte dell’Assessore Razza consegnando alla città , ai messinesi, il provvedimento di rimozione del Dirigente Generale dell’ASP di Messina. Oggi abbiamo appreso che On.le Cateno De Luca in diretta FB, leggerà la lettera di dimissione da Sindaco della Città di Messina”.

“Non consentiremo che possa essere inferta questa ulteriore ferita alla città – annuncia il Comitato – alle 17,30 i nostri sostenitori manifesteranno la solidarietà al Sindaco Cateno De Luca. Il Comitato lancia un appello all’Assessore alla salute Razza: Rimuova il Direttore La Paglia, se vuole fare pace con la città. Altrimenti sarà inevitabile la mobilitazione di tutta la città e l’occupazione della sede dell’ASP. Siamo pronti a costituirci attraverso le nostre associazioni parte civile e sostenere tutte le famiglie colpite dal Covid in azioni giudiziarie contro l’ASP di Messina nella persona del suo rappresentante legale il Direttore La Paglia e contro l’Assessore alla salute Razza”.