fbpx

Lettere al Direttore – “Ho letto il libro di Scopelliti, nelle parole di Pascale il punto chiave su una Reggio che non c’è più”

io sono libero copertina libro scopelliti

La lettera di un lettore, Marco Giuliano, dopo aver letto il libro del “Presidente Scopelliti”

Gentile Direttore,

nella giornata di oggi mi è arrivato il Libro del “Presidente Scopelliti” che ho acquistato tramite Amazon.. Ho avuto la curiosità immediata di cimentarmi nella lettura spinto dai vari passaggi che la sua redazione ha scritto nei vari articoli molto intensi. Ebbene, caro direttore, ho letto ben 110 pagine in 3 ore…ho scoperto, tra le righe, un aspetto di Peppe che non si conosceva come la sua capacità di emozionare ed il suo aspetto privato ed umile. ho vissuto a Reggio 28 anni della mia vita passando da svariate elezioni comunali e regionali ove ho visto ed apprezzato Sempre il ruolo e la capacità di attrarre del Peppe Nazionale.. Uomo di valori di destra che oggi nessuno ha (Salvini non sa cosa sono), Peppe a mio avviso ha pagato l’essere uomo vero e fuori da ogni sistema mai piegato a lobby e sempre in Prima Linea per il bene della sua Terra. Gli anni del Fronte hanno sicuramente forgiato un uomo dalle indubbie ed indiscusse capacità morali..Il passaggio significativo del libro sono le dichiarazioni di Massimo Pascale che con grande lucidità e grande senso di appartenenza racconta 10 anni di attività comunale di peppe sindaco corredato da amministratori comunali capaci e seri. Ebbene Pascale ha raccontato con dovizia di aneddoti uno spaccato reale e veritiero di una Reggio che usciva dal tugurio..che era attenzionata dai media nazionali non per la mafia ma per il lungomare, il mare, il turismo… Oggi invece leggiamo Reggio al centro di un “mondo di spazzatura”, con consiglieri comunali che vengono eletti da fantasmi e con un sindaco che in 6 anni ha solo fatto proclami insignificanti ed attaccato tutto e tutti!!! il libro mi ha segnato molto perché caro direttore ho potuto constatare la “bellezza” di un uomo libero da ogni logica, da ogni vincolo!!! faccio mie le parole di Greta: il domani appartiene a noi..

orgoglioso e fiero di averti sempre sostenuto…mai pentito !!!

Libero di essere te stesso.

Grazie Sindaco.. vero Sindaco!!!

Marco Giuliano