fbpx

Juventus-Napoli, la “sfida tra amici” è di Pirlo (al suo primo trofeo): questa volta i rigori beffano Gattuso, Supercoppa ai bianconeri

Cristiano Ronaldo Juventus CLAUDIO VILLA/Getty Images

Juventus-Napoli, la Supercoppa italiana è dei bianconeri: 2-0 al Mapei Stadium con le reti di Ronaldo e Morata, Insigne fallisce un rigore

Mesi fa, in piena estate, furono i rigori a regalare la Coppa Italia al Napoli contro la Juventus. Adesso, invece, quegli undici metri risultano fatali. I bianconeri di Pirlo vincono la Supercoppa italiana giocata al Mapei Stadium di Reggio Emilia con il punteggio di 2-0. Gli azzurri di Gattuso, in realtà, la ghiotta chance per il pari ce l’avrebbero, ma non la sfruttano. McKennie, infatti, vorrebbe prendere la palla, ma prende l’avversario in piena area e l’arbitro assegna il rigore al Var. Per Insigne, però, la porta è troppo piccola: lo “scugnizzo”spiazza Szczesny ma incrocia troppo e la sfera finisce fuori. La gara si sblocca a metà ripresa. Dopo un primo tempo molto equilibrato, il cambio Bernardeschi-Chiesa fa la differenza: la Juve alza il baricentro, il Napoli si abbassa, Ronaldo segna, sfruttando un assist involontario di Bakayoko su corner. Il rigore “abbatte” Insigne (che chiude in lacrime), ma non Szczesny, che nel recupero salva il risultato, e Morata raddoppia in contropiede nell’ultima azione.