fbpx

Jole Santelli, un anno fa la Calabria nominava il primo Presidente donna. Il ricordo commosso di Spirlì: “la tua voce di velluto accompagna i miei giorni”

santelli spirlì

Il post social del vicepresidente della Regione Calabria Nino Spirlì che ricorda Jole Santelli

La ricorda spesso tramite i propri profili social, ma oggi è proprio un giorno speciale. Nino Spirlì ha dedicato, ancora una volta, parole d’amore nei confronti di Jole Santelli. Un anno esatto fa la Calabria eleggeva il suo primo Presidente donna della storia. Simbolo di forza, di dedizione al lavoro e di orgoglio, la morte di Santelli ha lasciato un vuoto incredibile nel cuore delle istituzioni regionali. Ecco il messaggio di Spirlì:

“Un anno, Jole! Un anno cominciato con una Immensa Gioia. Un anno pieno della Tua tenacia, della forza, di quel Sapere sempre timido, garbato, mai spavaldo. Un anno di rivoluzione politica e istituzionale. Assieme a Te, abbiamo vestito il Palazzo in jeans e t-shirt. A piedi scalzi e senza riverenze. Eppure, quanti progetti attuati, quante buone pratiche portate a risultato… Hai svoltato verso il Cielo troppo presto. Troppo Presto. Le Anime Belle come Te dovrebbero indossare le rughe dei cento anni. Assaporare il miele dell’età matura. Invece, sei stata una farfalla… Cosa resta di Te? … questo vivificante profumo di Famiglia. Questa Presenza certa a fianco. Questa voce di velluto che accompagna i miei giorni. Senza di Te, mai!”.