fbpx

Fabio Cannavaro e quel gol alla Reggina: “I loro difensori dicevano ‘fallo giocare’ e così ho tirato”

Cannavaro Inter-Reggina Photo by Getty Images

L’ex difensore Fabio Cannavaro racconta il gol più bello realizzato in carriera, quello alla Reggina del 2003: il racconto

Fabio Cannavaro è stato uno dei migliori difensori italiani degli ultimi 20 anni, con l’exploit del Mondiale 2006 in cui da capitano è stato tra i trascinatori di quelle splendide notti che lo hanno portato poi a vincere il Pallone d’Oro. Tuttavia, però, non ha segnato tantissimi gol in carriera. Uno dei pochi, sicuramente il più bello, lo ha realizzato contro la Reggina. Era il 2003, giocava nell’Inter, e la sua fantastica realizzazione da centrocampo alla mezz’ora diede il via al 6-0 nerazzurro contro gli amaranto che costò poi l’esonero di Colomba in favore di Camolese.

Di quel gol, a quasi 20 anni di distanza, si parla ancora. E, intervenuto su Twitch alla Bobo Tv, l’ex difensore racconta quella segnatura interpellato da Adani, allora suo compagno: “Mi ricordo cosa mi dicesti: ‘Che ca…o hai combinato?“. Quasi tutti quelli della Reggina dicevano: ‘Fallo giocare, fallo giocare‘. Nessuno usciva e così ho tirato. Quante risate dopo il gol. Ho avuto un allenatore che mi diceva sempre: ‘Chi tira, mai sbaglia’, ed era Boskov. Una volta ci provai, giocavamo col Milan. Ero al limite dell’area, Carbone me la passò, tirai una ciofeca e Sebastiano Rossi la parò facilmente”.