fbpx

Eredità Maradona, a Dubai spuntano due misteriose casseforti appartenenti a Diego

Foto Getty / Ben Radford/Allsport

Eredità Maradona, nuova scoperta a Dubai: spuntano fuori due casseforti appartenenti all’ex fuoriclasse del Napoli. Il contenuto è per ora ignoto

Dall’Argentina arrivano interessanti novità in merito all’eredità lasciata da Diego Armando Maradona, scomparso tragicamente lo scorso 25 novembre. Inizialmente, complici le poche informazioni fatte circolare dall’avvocato Morla, si era fatta strada l’idea che il patrimonio dell’ex fuoriclasse del Napoli fosse piuttosto esiguo. Alcune auto di lusso e alcuni milioni non sperperati. Con il tempo però, sono venute fuori diverse scoperte interessanti. Fra cimeli di inestimabile valore, beni immobili, azioni societarie, partecipazioni ad attività imprenditoriali e chi più ne ha più ne metta, l’ammontare del patrimonio di Maradona dovrebbe aggirarsi intorno ai 500 milioni di dollari. Cifra destinata, probabilmente, a salire. Da Dubai è infatti arrivata la notizia della scoperta di 2 casseforti appartenenti al ‘Pibe de Oro’, dal contenuto attualmente ignoto, ma sicuramente di grande valore. Basti pensare che nella cassaforte della casa di Buenos Aires, Maradona teneva custoditi: una grossa cifra in contanti, una preziosa collezione di orologi e l’anello da 300.000 dollari donatogli dal proprietario della Dinamo Brest quando il ‘Diez’ divenne presidente onorario del club.