fbpx

Coronavirus, pagare per ottenere l’immunità? La clamorosa indiscrezione: se sborsi una cifra folle, salti la fila per il vaccino

Pagare per ottenere l’immunità dal Coronavirus? L’indiscrezione dalla Gran Bretagna: i membri di un ricco club sborsano una cifra folle e ‘saltano la fila’

Fra le varie polemiche generate dalla distribuzione del vaccino, una delle più accese è stata quella relativa alla priorità dei soggetti che avrebbero dovuto ricevere, prima o dopo, le dosi. In Italia ad esempio, si è scelto di procedere essenzialmente per ragioni relative ai rischi, non solo di mortalità ma anche di contrarre la malattia. Dunque le prime dosi sono state somministrate al personale medico, successivamente agli anziani, considerati soggetti a rischio di mortalità maggiore, poi alle restanti fasce della popolazione. Una ‘fila’ che, volenti o nolenti, va rispettata.

Come spesso accade però in questi casi, qualche furbetto quella fila prova a saltarla con l’aiuto di un bel po’ di banconote. Dalla Gran Bretagna arriva una clamorosa indiscrezione, ripresa da ‘Dagospia’, secondo la quale i membri del ‘Knightsbrige Circle’, ricco ed esclusivo club da 25.000 sterline l’anno, avrebbero sborsato circa 40.000 sterline ciascuno per pagarsi un volo per India, Dubai o Abu Dhabi, un soggiorno in una villa lussuosa e una dose del vaccino Pfizer in anticipo rispetto al loro ‘turno’ nel rispettivo Paese d’origine. Mentre la gente comune aspetta con pazienza la propria chiamata, fra dosi di vaccino che scarseggiano e mortalità che aumenta, c’è chi l’immunità la paga a peso d’oro.