fbpx

Calciomercato Reggina, portiere cercasi: spuntano i primi due nomi

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Calciomercato Reggina, uno dei reparti su cui la dirigenza amaranto interverrà sicuramente è la porta: spuntano i primi due nomi

La sessione di calciomercato invernale è cominciata ieri. La Reggina, a prescindere dal risultato di Ascoli, interverrà in alcuni ruoli chiave per ritoccare una rosa che possa adattarsi alle esigenze della Serie B, con più gente adatta ed esperta per questa categoria e magari più integra fisicamente.

La partita di ieri, ovviamente, ha messo in luce ancor di più dove occorre intervenire. Il punto su entrate e uscite lo abbiamo stilato qualche giorno fa, ma alla luce di tutto questo sembra evidente come in determinati reparti si interverrà con maggiore convinzione, perché è lì che si sono persi più punti. Il primo, inutile sottolinearlo, è la porta. Si dice spesso che in un campionato un portiere possa far raccogliere 8-10 punti. Pura verità. Con la Reggina, però, è accaduto il contrario. 8-10 punti, semmai, sono andati persi ora per Plizzari ora per Guarna.

E così il direttore sportivo Massimo Taibi si è già messo alla ricerca di un estremo difensore esperto per la categoria, dalle tante presenze in B e con un passato vincente. I primi due nomi a spuntare nella sua lista sono, secondo quanto scrive Gazzetta del Sud, Alessandro Micai e Mauro Vigorito.

Il primo, 27 anni, è un nome che circola già da diverse settimane negli ambienti della Salernitana, squadra attualmente proprietaria del cartellino ma in cui non è mai sceso in campo quest’anno. Nel 2017-2018, quando militava nel Bari, è stato eletto miglior portiere, mentre nelle successive due stagioni ha difeso i pali dei granata e Taibi gode di grossa stima nei suoi confronti. Quest’anno  gli è stato ampiamente fatto capire che sarà la quarta scelta in campo, ma il suo contratto di due anni e mezzo è un fardello non facilmente scavalcabile. Da non escludere un prestito con opzione.

Il secondo, 30 anni, è navigato in Serie B, categoria in cui è protagonista da 6 anni se si esclude l’ultimo anno e mezzo. Ha ottenuto le promozioni in Serie A con Frosinone prima e Lecce poi, ma dall’anno scorso è il secondo portiere dei salentini e ha ottenuto soltanto 5 presenze. A prescindere dai nomi, però, l’idea della società sembra chiara in merito a obiettivi, identikit e curriculum. Anche perché non si può sbagliare una seconda volta…