fbpx

Calciomercato Reggina, la situazione tra entrate e uscite: per Brlek non si lavora solo al prestito, dai convocati le prime indicazioni

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Entrate e uscite. Due paroline “magiche” che tornano di moda ogni qualvolta si parla di calciomercato. Così sarà, in casa Reggina, per tutto il mese di gennaio. Apre domani la sessione invernale, ma già da qualche giorno hanno iniziato a circolare i primi rumors su nuovi arrivi e cessioni.

IL PUNTO IN USCITA

Ieri, su queste pagine, abbiamo fatto il punto sull’attuale rosa amaranto considerando le scadenze dei contratti, i confermati, i “bocciati”, i calciatori con richieste ma in fase di valutazione. Altre indicazioni in tal senso potrebbero arrivare dai convocati per la sfida di domani ad Ascoli, che dovrebbero uscire a breve. Qualche possibile partente potrebbe rimanere fuori, seppur ci sia da tenere conto la lista indisponibili e quindi la necessità di portare in trasferta un numero minimo di calciatori.

Due di questi, i primi nella lista già da qualche giorno, sono Lafferty e Vasic, due attaccanti, segno che i principali errori in estate siano stati commessi proprio su questo reparto. Sono due Over, libererebbero così due posti per altrettanti calciatori esperti, non per forza davanti (anche se sarà il reparto in cui si interverrà massicciamente). Su Lafferty, da specificare come ci sia stato effettivamente un problema muscolare che ne ha impedito il suo utilizzo dopo Reggina-Cittadella, ma sono poi state fatte altre valutazioni del club proprio legate al rendimento non soddisfacente da inizio stagione, tra infortuni e convocazioni in Nazionali. Su Gasparetto, le cui recenti scelte nelle gerarchie di Baroni fanno pensare ad una possibile cessione, non ci sono novità al momento, né lui né il suo entourage sono stati per ora contattati. Diverso invece il discorso per Peli, che potrebbe salutare con solo qualche minuto disputato con la maglia amaranto. Per lui si attendono novità nei prossimi giorni, ma la sua posizione non intaccherebbe tuttavia la lista degli Over.

IL PUNTO IN ENTRATA

Uno dei primi nomi usciti fuori è quello di Petar Brlek, classe ’94 l’anno scorso all’Ascoli e di proprietà del Genoa, per caratteristiche il classico centrocampista di Serie B. Grande forza fisica, ottima quantità ma anche qualità e duttilità, rappresenterebbe un’alternativa sia per la mediana che per le mezzali e si incastrerebbe perfettamente nel modulo utilizzato finora da mister Baroni. La curiosità su di lui è in merito alla formula: non è detto che si tratti per forza di un prestito secco, si starebbe lavorando anche per un eventuale riscatto in caso di Serie A.

Alla luce di qualche rumors, non si registra invece – almeno per ora – alcun ritorno di fiamma per Matteo Ardemagni, su cui c’era stato qualche contatto diversi mesi fa, nell’ultima sessione di mercato.

Ascoli-Reggina, i convocati di Baroni: c’è Charpentier! Out in due oltre ai soliti noti