fbpx

Calciomercato Inter, profilo low cost per l’attacco: possibile ritorno di Eder dal Jiangsu Suning

Calciomercato Inter, profilo low cost per completare l’attacco: i nerazzurri guardano al possibile ritorno di Eder dal Jiangsu Suning

L’Inter ha una rosa costruita per vincere lo scudetto e nel mercato di gennaio si concentrerà più sugli esuberi che sui nuovi innesti, ma non è detto che Marotta e Ausilio non possano cogliere l’occasione di puntellare la rosa con qualche calciatore che possa adattarsi meglio ai dettami tattici di Antonio Conte. Del resto, l’allenatore salentino è stato chiaro: l’addio di Nainggolan e quello futuro di Eriksen sono dettati proprio dalle difficoltà di adattarsi allo ‘stile Conte’. In questo senso, Pinamonti potrebbe essere il prossimo a partire in prestito poichè ritenuto ancora troppo acerbo.

Per lo spot di quarto attaccante, l’Inter starebbe pensando ad un particolare ritorno, quello di Eder Citadin Martins che con i nerazzurri ha giocato dal 2016 al 2018 prima di trasferirsi al Jiangsu Suning, la squadra cinese sempre guidata dal proprietario dell’Inter. Un’operazione low cost dunque, favorita anche dall’introduzione del salary cap da 3 milioni nella Chinese Super League che cozza con i 5 milioni dello stipendio dell’italo-brasiliano. Non un nome da primo piano dunque, ma un calciatore low cost che Antonio Conte ha dimostrato di apprezzare quando lo ha allenato in Nazionale, certamente più esperto di Pinamonti e che si accontenterebbe del ruolo di quarto attaccante nelle possibili emergenze di una stagione che vedrà l’Inter impegnata solo in due competizioni.