fbpx

Vigilia dell’Epifania 2021, arriva la Befana al tempo del Coronavirus. Ecco le FRASI ed i PROVERBI più belli per gli auguri su Facebook e WhatsApp

/

Vigilia dell’Epifania 2021, arriva la Befana al tempo del Coronavirus. Ecco tante frasi e proverbi da condividere il 6 Gennaio su Facebook e WhatsApp

La festa dell’Epifania del 6 Gennaio è una ricorrenza cristiana. Quest’anno questa festa è caratterizzata dalle restrizioni anti-Coronavirus. Il nome “Befana” era già diffuso nel dialetto popolare del XIV secolo, specialmente nelle terre dell’antica Etruria, quindi utilizzato per la prima volta in italiano da Francesco Berni nel 1535, quindi da Agnolo Firenzuola nel 1541. Poiché, per tradizione, la Befana lascia i doni in una calza appesa al camino, a Dovadola nell’Appennino forlivese, si prepara la calza definita “la più lunga del mondo”.

Buona Befana 2021- In basso tanti frasi e proverbi da condividere  su Facebook e WhatsApp per augurare una serena e felice Epifania 2021 al tempo del Coronavirus.

  • Ricordati di revisionare la scopa e volare in alto quando passi sopra la mia casa. Auguri per la tua festa!
  • Auguri per una lieta Epifania, che tutte le feste porta via
  • Buona Epifania a tutti! Che il nostro cammino possa essere come quello dei Re Magi guidati dalla buona stella!
  • La Befana a volte tarda perché ormai è vecchia e sorda ma a coloro che son buoni lascia sempre molti doni. Tra la cenere e il carbone, ecco a te un gran bacione!
  • Sapete cosa? Io della Befana ne ho piene le calze. Buona Epifania a tutti!
  • La Befana quest’anno a causa di un improvviso malore non potrà lavorare: perché non invii alla associazione delle befane il tuo curriculum? Hai buone possibilità di essere assunta!
  • Entrato in vigore il decreto sul controllo della velocità riguardante lo spazio aereo… Gioia, vai piano stanotte, che ti sequestrano la scopa!
  • Complimenti Lei è stata scelta tra migliaia di donne per il suo viso, per il suo aspetto e per il suo portamento.. Venga a ritirare il premio: una bellissima scopa… Auguri Befana!
  • Vesuviana, americana o australiana non c’è differenza di Befana ed anche tu che sei la mia più cara amica oggi con la scopa in giro devi far una gran fatica!
  • Ma non era l’otto marzo la festa delle donne? Invece scopro che è il 6 gennaio, care Befane tanti auguri!
  • Perché ti sei rubata la mia scopa? Te l’avrei prestata volentieri se me l’avessi chiesta. Auguri amica Befana
  • Se qualcuno ti dà della Befana non offenderti. Ti sta dicendo che sei un’epifania, una manifestazione di bellezza e grazia
  • Ieri notte il cielo era bellissimo, pieno di stelle… poi guardando meglio ho visto te… ma mi spieghi dove andavi su quella scopa? Sei sempre in anticipo!
  • Oggi è la Befana volevo farti gli auguri, sperando di non scontrarci di nuovo con le scope! Tanti auguri amica.
  • Ciao bella, volevo dirti che nel negozio vicino a casa mia ci sono i saldi! Ti conviene fare un salto per trovare la scelta. Costa tutto poco: la scopa volante solo 5 euro, 3 scope 10 euro, e poi vendono anche le scarpe, così finalmente butti quelle rotte dell’anno scorso. E poi c’è anche la dentiera a 15 euro! Rimettiti in forma per il 6 gennaio!
  • Befana per te è tutto l’anno! Auguri
  • L’Epifania tutte le feste si porta via… invece del carbone potresti regalarmi una bilancia per smaltire tutte le precedenti abbuffate? Grazie, cara Befana!
  • Stanotte il meteo dice che farà freddissimo! Copriti per il tuo giro sulla scopa, mi raccomando!
  • E’ previsto un improvviso abbassamento delle temperature per la notte dell’Epifania. Mi raccomando, non farmi stare in pensiero: copriti bene quando vai a cavallo… della tua magica scopa!
  • La Befana quest’anno sarà diversa dagli altri anni! Come minimo si farà un selfie mentre consegna il carbone… Auguri!
  • Scopa scopetta la sfiga non ti becca, rospo rospino quest’anno sarà divino… Se la fortuna vuoi trovare ad altre befane lo devi mandare! Auguri collega!
  • Ho sentito dire che per tutto il mese di gennaio le concessionarie offrono incentivi statali per l’acquisto di un nuovo veicolo. Approfitta dell’occasione e affrettati a rottamare la tua vecchia scopa a carbone! Auguri Befana!
  • E’ bello pensare che le storie sulla Befana siano senza tempo, ed è bello sapere che qualcuno ti porti balocchi ma anche sogni… Buona Epifania!
  • Viene viene la befana
    da una terra assai lontana
    così lontana che non c’è…
    la befana sai chi è?
    La befana viene viene
    se stai zitto la senti bene.
    Se stai zitto ti addormenti
    la befana più non senti
    la befana poveretta
    si confonde per la fretta
    invece del treno che avevano ordinato
    un po’ di carbone mi ha lasciato.
  • Viene viene la Befana / da una terra assai lontana, / così lontana che non c’è… / la Befana, sai chi è? / La Befana viene viene, / se stai zitto la senti bene: / se stai zitto ti addormenti, / la Befana più non senti. / La Befana, poveretta, / si confonde per la fretta: / invece del treno che avevo ordinato / un po’ di carbone mi ha lasciato. (Gianni Rodari)
  • L’Epifania è una luce inseguita con perseveranza fino alla scoperta di una luce più grande e dirompente, che cambia per sempre la vita. Ma dietro l’Epifania può nascondersi il buio, quello più abietto, che magari si traveste di luce, ma che in realtà trama senza scrupoli pur di difendere i propri privilegi. L’Epifania è una stella ed è anche Erode, una strada e il suo ostacolo, come sempre accade nella ricerca della fede.
    (Papa Francesco)
  • I Magi seguono fedelmente quella luce che li pervade interiormente, e incontrano il Signore. In questo percorso dei Magi d’Oriente è simboleggiato il destino di ogni uomo: la nostra vita è un camminare, illuminati dalle luci che rischiarano la strada, per trovare la pienezza della verità e dell’amore, che noi cristiani riconosciamo in Gesù, Luce del mondo.
    (Papa Francesco)
  • Vedere la stella. È il punto di partenza. Ma perché, potremmo chiederci, solo i Magi hanno visto la stella? Forse perché in pochi avevano alzato lo sguardo al cielo. Spesso, infatti, nella vita ci si accontenta di guardare per terra: bastano la salute, qualche soldo e un po’ di divertimento. E mi domando: noi, sappiamo ancora alzare lo sguardo al cielo? Sappiamo sognare, desiderare Dio, attendere la sua novità, o ci lasciamo trasportare dalla vita come un ramo secco dal vento? I Magi non si sono accontentati di vivacchiare, di galleggiare. Hanno intuito che, per vivere davvero, serve una meta alta e perciò bisogna tenere alto lo sguardo.
    (Papa Francesco)
  • I Magi ci indicano la strada sulla quale camminare nella nostra vita. Essi cercavano la vera Luce: «Lumen requirunt lumine», dice un inno liturgico dell’Epifania, riferendosi proprio all’esperienza dei Magi; «Lumen requirunt lumine». Seguendo una luce essi ricercano la luce. Andavano alla ricerca di Dio. Visto il segno della stella, lo hanno interpretato e si sono messi in cammino.
    (Papa Francesco)
  • I Magi rappresentano gli uomini di ogni parte della terra che vengono accolti nella casa di Dio. Davanti a Gesù non esiste più divisione alcuna di razza, di lingua e di cultura: in quel Bambino, tutta l’umanità trova la sua unità.
    (Papa Francesco)
  • Natale. Guardo il presepe scolpito,
    dove sono i pastori appena giunti
    alla povera stalla di Betlemme.
    Anche i Re Magi nelle lunghe vesti
    salutano il potente Re del mondo.
    Pace nella finzione e nel silenzio
    delle figure di legno: ecco i vecchi
    del villaggio e la stella che risplende,
    e l’asinello di colore azzurro.
    Pace nel cuore di Cristo in eterno;
    ma non v’è pace nel cuore dell’uomo.
    Anche con Cristo e sono venti secoli
    il fratello si scaglia sul fratello.
    Ma c’è chi ascolta il pianto del bambino
    che morirà poi in croce fra due ladri?
    (Salvatore Quasimodo)
  • Befana tutte le feste manda via, e Santa Maria tutte le ravvia
  • La note de l’Epifania tute le bestie parla
  • La note dla Pasqueta e’scor e’ ciù e la zveta (la notte dell’Epifania parlano il chiù e la civetta)
  • Per la Pasqueta, Carnvèl a bacheta (Per l’Epifania Carnevale a tutto spiano).
  • L’Epifania tutte le feste di porta via
  • L’Epifania tutte le feste le porta via, poi arriva San Benedetto che ne riporta un bel sacchetto