Categoria: CALABRIAEDITORIALINEWSREGGIO CALABRIASPORTSPORT HOME

Ascoli-Reggina 2-1, le pagelle di StrettoWeb: Guarna non perfetto, difesa impeccabile fino al gol

Tags: Notizie RegginaPagelle RegginaReggina

Ascoli-Reggina, le pagelle di StrettoWeb della sfida del Del Duca tra i bianconeri di Sottil e gli amaranto di Baroni

Ascoli-Reggina, le pagelle di StrettoWeb. Altra beffa, non si vedeva ormai da un po’ di settimane e la speranza era che non si vedesse più. E invece è successo di nuovo: la Reggina gioca e domina per 83 minuti, poi un Ascoli inesistente pareggia e ha la forza per vincerla nel finale, immeritatamente. Già il pari sta stretto agli amaranto, figurarsi la sconfitta, un furto in piena regola. Difesa perfetta fino al gol, in cui le colpe sono sparse e individuali, a partire da Guarna. Di seguito le PAGELLE della nostra redazione.

Reggina, che beffa incredibile: l’Ascoli la rimonta nel finale, ma è una vittoria rubata

Guarna 5Non rischia nulla fino ai gol, su cui – in entrambi – ha qualche responsabilità. Il primo tiro è forte ma non stringe le gambe, il secondo è “parabile” e non troppo angolato ma il portiere smanaccia leggermente.

Delprato 7In marcatura è perfetto, sempre pulito e in anticipo. Si toglie anche lo sfizio dell’assist per il gol di Liotti. Tra i migliori.

Loiacono 6.5 – Sulla falsariga dell’ultima partita, dietro è impeccabile e non ha colpe sui gol.

Cionek 6 – Da 7 fino all’1-1, azione in cui ha delle responsabilità perché si fa beffare e anticipare da Cangiano.

Di Chiara 6 – Spinge meno del solito, perlomeno dal vantaggio in poi. Il pari locale arriva dal suo lato.

Bianchi 6.5 – Più nel vivo della manovra rispetto al solito, anche perché Crisetig è ingabbiato e spetta a lui venire a prendersi il pallone più spesso. Ci prova due volte da fuori nel primo tempo.

Crisetig 5.5 – Una partita difficile, che infatti dura solo un tempo anche per via di un problema fisico. Gli attaccanti dietro a lui fanno da schermo tra la sua posizione e quella dei difensori amaranto, che non riescono a trovarlo per iniziare ad impostare l’azione. Ingabbiato, tocca meno palloni del solito e rischia il giallo, che avrebbe pagato perché diffidato.

Situm 6.5 – Osa più del solito e si vede: sfiora il gol in avvio, nella ripresa pensa a contenere.

Folorunsho 6 – Solita grande prestazione di cuore, corsa e sacrificio, fa bene da collante tra i due reparti. Meno lucido del solito, come al Granillo qualche giorno fa. Paga le partite ravvicinate, ricaricherà le pile.

Liotti 6.5 – Ormai non è più un terzino o un difensore, è a tutti gli effetti un bomber. Baroni lo aveva capito da tempo, fa dei movimenti da attaccante consumato.

Rivas 6 – Prezioso in occasione del gol, fa il velo a Liotti che disorienta la difesa. Meno presente in area, svaria su tutto il fronte offensivo e si fa vedere molto più spesso sull’esterno.

dal 46′ De Rose 6 – Si gioca il giallo poco dopo il suo ingresso, fa quello che doveva.

dal 73′ Denis s.v.

dal 73′ Bellomo s.v.

dall’83’ Rolando s.v.

Reggina, Baroni: “abbiamo gestito bene la gara fino al pareggio, sconfitta che ci servirà da lezione”

Reggina, la classifica aggiornata dopo l’amara sconfitta ad Ascoli