fbpx

Alan Friedman definisce “escort” Melania Trump, Sgarbi: “la Rai non faccia sconti e censuri il giornalista”

Donald Trump e Melania Trump Photo by Chip Somodevilla/Getty Images

Sgarbi prende le distanze dalle affermazioni di Alan Friedman su Melania Trump: “sono posizioni che hanno gli intolleranti, che diventano ancora più intolleranti di quelli che accusano”

Sta facendo discutere la frase terrificante pronunciata dal giornalista statunitense Alan Friedman, ospite ieri di Unomattina su Rai1. “Donald Trump si mette in aereo con la sua escort e vanno in Florida”, afferma riferendosi alla moglie dell’ex Presidente degli Stati Uniti, Melania. A commentare la dichiarazione fuori luogo Vittorio Sgarbi“non va fatto alcuno sconto a Friedman rispetto alle sue parole nei confronti di Melania Trump in tv. E’ il corrispondente italiano di Mauro Corona che definisce la Berlinguer ‘gallina’, e la Rai lo censura. La Rai dovrebbe censurare Friedman come hanno censurato Corona”, spiega all’Adnkronos.

Nonostante la presa di distanza della conduttrice Monica Giandotti, sui social e non solo, e l’intervento del giornalista all’Adnkronos nel quale ha spiegato il meccanismo dell’errore sulle sue parole è montata una rovente polemica. “Sono espressioni che avevo già indicato in televisione di ‘trumpismo rovesciato’ – spiega Sgarbi – . Quello che lui attribuisce a Trump lo esprime nel suo modo di parlare. Sono posizioni che hanno gli intolleranti, che diventano ancora più intolleranti di quelli che accusano. Questo gesto lo arruola nel campo dei trumpisti”.