fbpx

Wanda Nara e la ‘Jolanda prensile’, Luciana Littizzetto si difende: “ti spiego cos’è il sessimo”

Foto Getty / Vittorio Zunino Celotto

Luciana Littizzetto risponde a Wanda Nara in merito alla battuta sulla ‘Jolanda prensile’ e il cavallo: la presentatrice RAI delinea il concetto di sessimo

Quando si dice cavalcare a pelo, tra i due quello più vestito è il cavallo. Mi chiedo come è stata issata su: l’hanno messa su a peso, e poi lei si sta tenendo con la sola forza delle unghie e credo della Jolanda prensile. Spiegami dove è finito il pomello della sella, secondo me si arpiona in questo modo”. Con la solita verve di sarcasmo e irriverenza che la contraddistingue, Luciana Littizzetto aveva commentato così lo scatto che Wanda Nara aveva pubblicato sui social alcuni giorni fa. Nella foto la showgirl argentina è completamente nuda, adagiata sulla sella di un cavallo in perfetto equilibrio. Il riferimento piccante e pungente della presentatrice è stato tutt’altro che velato.

Wanda Nara nei giorni scorsi ha risposto alla battuta parlando di offese e sessismo, nonchè tirando in ballo la possibilità di intraprendere le vie legali per quanto accaduto. Nell’ultima puntata di ‘Che tempo che fa’, Luciana Littizzetto ha voluto rispondere alla moglie di Mauro Icardi, spiegando che: “il sessismo è un’altra cosa. Il sessismo e l’odio nei confronti delle donne,pensare che le donne siano inferiori rispetto agli uomini…il sessismo è non solo impedire di farsi una foto nuda su un cavallo,ma impedirle anche solo di parlare. C’è la libertà sia di pubblicare la foto come ti pare, sia di parlarne come ti pare. Ad ogni azione una reazione, punto. E’ solo un fenomeno della fisica, in questo caso del fisico“. Ha poi celebrato altre soubrette capaci di saper ridere e ironizzare e ha chiuso facendo un passaggio sulla capacità di saper sorridere: “Ridere è una salvezza. E’ una delle poche cose che in questi tempi così duri ci ha salvato.”