fbpx

Villa San Giovanni: niente scioglimento per il Comune, la soddisfazione del sindaco sospeso Siclari

Villa San Giovanni: niente scioglimento per il Comune. La soddisfazione del sindaco sospeso Siclari: “una bellissima ed importante notizia per la nostra città”

“Una bellissima ed importante notizia per la nostra città. Come sapete la nostra amministrazione ha avuto 2 commissioni di accesso antimafia, con 2 ministri dell’Interno differenti e con 2 Prefetti di Reggio Calabria differenti ed in meno di 2 anni lo Stato ha certificato, inequivocabilmente, che questa amministrazione ha lasciato fuori dalla porta mafia e criminalità organizzata. Abbiamo sempre dichiarato anche pubblicamente che la mafia ci fa schifo e lo abbiamo sempre dimostrato per questo attendevo fiducioso l’esito dell’ispezione antimafia, ma adesso che è arrivato, come speravano tutti i villesi, possiamo dire che la legalità è stata certificata per ben due volte in tre anni dallo Stato e l’onore della città è salvo”. E’ quanto scrive in una nota il sindaco sospeso di Villa San Giovanni, Giovanni Siclari. “Io continuerò la mia battaglia personale e dimostrerò ai magistrati -prosegue- anche la mia totale estraneità ai fatti contestati (non di mafia) per salvaguardare il mio di onore, la mia dignità personale, professionale e politica, documentando la trasparenza e il senso dello Stato, con il quale ho agito da Sindaco della nostra città. La mia unica strada è quella della Legge e del rispetto dello Stato perché, da sempre, fiducioso nelle istituzioni, nel lavoro svolto dalla Prefettura e dai magistrati, attenti al nostro territorio. Ringrazio i cittadini che hanno sempre avuto fiducia nell’amministrazione e nella giustizia. Ringrazio la mia amministrazione fatta di giovani, professionisti e importanti rappresentanti della società civile tra questi anche l’ammiraglio Bellantone e la Preside Barbalace, che ha lavorato sempre in piena luce per la città. Sono felice per loro, per noi e soprattutto per i Villesi. Sono fiero di essere calabrese soprattutto in queste occasioni dove il lavoro svolto con professionalità e senso dello Stato dalla Procura, dalla Prefettura, da S.E. il Prefetto Mariani, dai commissari, dal Ministro dell’Interno Lamorgese, ha reso giustizia al nostro territorio facendo sentire presente, accanto a ciascuno di noi, lo Stato con la S maiuscola. Il mio pensiero va anche alla mia famiglia, a mia moglie e alle mie figlie, che stanno condividendo con me questo lungo periodo di attesa che oggi diventa anche momento di gioia per la città che mi sta dimostrando sempre grande affetto e grande vicinanza”, conclude Siclari.