fbpx

UFC – Marvin Vettori fa la storia: ‘The Italian Dream’ batte ai punti Jack Hermansson

Foto Getty / Chris Unger

Marvin Vettori scrive la storia delle MMA italiane: ‘The Italian Dream’ batte Jack Hermansson nel main event UFC a Las Vegas

Spesso la carriera sportiva di un atleta è fatta di chance che vanno colte al volo e possono trasformarsi nell’occasione o nel rimpianto di una vita. Il coraggio è l’ago della bilancia. Marvin Vettori è sempre stato uno con le palle, perdonateci l’espressione rude. Il fighter di Mezzocorona ha risposto presente alla chiamata dell’UFC, con appena 7 giorni d’anticipo per sostituire Kevin Holland (fermato dal Coronavirus) nel match che lo vede opposto a Jack Hermansonn. Lo show porta il loro nome sulla card, il loro non è un match qualunque ma il main event. L’avversario di Marvin Vettori è il numero 4 nel ranking dei pesi medi, nonché contendente al titolo di Israel Adasanya. Batterlo, da numero 13 al mondo significherebbe entrare di prepotenza nel giro titolo.

Occasione colta al volo, come detto, possibile turning point della carriera. Marvin Vettori scrive la storia delle MMA italiane (il primo a vincere un main event in UFC) con una strepitosa vittoria arrivata per decisione unanime dei giudici. ‘The Italian Dream’ mette in scena un match quasi perfetto, il che è ancora più straordinario se si pensa al poco tempo in cui è stato preparato e alla poca dimestichezza del fighter di Mezzocorona con un incontro su 5 riprese. Niente scuse. Marvin picchia forte, lavora di striking sta attendo a non subire l’offensiva avversaria e non si lascia coinvolgere nella lotta greco-romana tanto cara ad Hermannson. I giudici non possono che premiarlo: 49-36 / 49-36 / 49-35. Marvin Vettori batte il numero 4 al mondo, scoppia in lacrime, stringe in mano la bandiera tricolore e dedica la vittoria all’Italia “che soffre, ci tenevo“. Il prossimo obiettivo è Paulo Costa “Borracinha”: nel mirino il titolo dei pesi medi di Israel Adasanya.