fbpx

Sanità in Calabria: si dimette il subcommissario Maria Crocco

maria crocco subcommissario sanità calabria

Manager di grande livello ed esperienza, era diventata “famosa” negli ultimi mesi anche come la “Maria” del servizio del programma ‘Titolo V’ di Rai3, che portò poi alle dimissioni del generale Cotticelli

Maria Crocco si dimette da subcommissario della sanità calabrese “per motivi strettamente personali”. E’ quanto appreso da fonti della Cittadella Regionale. La notizia arriva proprio nelle ore successive all’approvazione del decreto Calabria, che tra i vari provvedimenti proroga il commissariamento della sanità. Scelta dal Governo italiano nel luglio 2019 come vice di Saverio Cotticelli, in un primo momento non aveva lasciato l’incarico nonostante il cambio della guardia ai vertici della struttura commissariale e l’arrivo di Guido Longo.

Manager di grande livello ed esperienza, era diventata “famosa” negli ultimi mesi anche come la “Maria” del servizio del programma ‘Titolo V’ di Rai3, che portò poi allo scandalo dell’ex generale dei Carabinieri Cotticelli.  Alla guida della Sanità calabrese resta per momentaneamente il solo commissario Guido Longo che nei prossimi giorni sarà chiamato a nominare i vertici delle aziende ospedaliere e provinciali della Calabria.