fbpx

Reggio Calabria: dal Mit mezzo milione di euro per la progettazione di otto opere pubbliche strategiche nel settore della viabilità

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria: nuovo cospicuo finanziamento destinato al Comune da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Nuovo cospicuo finanziamento destinato al Comune di Reggio Calabria da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Dopo il bando vinto la scorsa settimana, l’Amministrazione guidata dal Sindaco Giuseppe Falcomatà risulta destinataria di una somma complessiva di quasi mezzo milione di euro per la progettazione di otto importanti opere pubbliche inserite nella programmazione comunale, in particolare nel settore delle opere pubbliche dedicate al sistema della viabilità cittadina. A darne notizia in una nota congiunta l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Reggio Calabria Giovanni Muraca e l’Assessore alla Mobilità e Urbanistica Mariangela Cama. Nello specifico le opere per le quali è stata finanziata la progettazione sono la realizzazione del ponte sul Torrente Gallico, per un importo di 70mila euro, il ponte sul Fiume Menga, per 50mila euro, il recupero e la realizzazione delle aste arginali, per 66mila euro, il collegamento tra l’aeroporto e le reti viarie principali, per 70mila euro, la viabilità di collegamento Trunca – Santa Venere e Armo Santa Venere per 50mila euro, la viabilità di collegamento Archi – Ortì, per 50mila euro, oltre che la redazione del piano urbano del traffico per 70mila euro e la redazione del piano dei parcheggi per 50mila euro.

L’assessore Muraca e l’Assessore Cama hanno espresso soddisfazione per il nuovo cospicuo finanziamento ottenuto, che consentirà di avviare da subito la progettazione di una serie di infrastrutture stretegiche in grado di dare un deciso impulso al sistema della viabilità urbana, soprattutto nelle aree periferiche ma anche nell’area del centro cittadino con la redazione del nuovo piano del traffico e del piano dei parcheggi. “Il nuovo finanziamento – hanno dichiarato i due assessori – che fa il paio con quello sbloccato la scorsa settimana, è il segno della nuova positiva reputazione che l’Amministrazione comunale ha acquisito in ambito nazionale, riuscendo ad attivare una serie di procedure utili al reperimento di risorse extracomunali, da destinare appunto per la progettazione e la realizzazione di opere strategiche che non sarebbe in alcun modo possibile finanziare con il bilancio risicato dell’Ente. In questo senso – hanno aggiunto ancora – è da sottolineare l’ottimo lavoro portato avanti dagli uffici, dai funzionari e dai dirigenti dell’Ente, che ci hanno consentito di ottenere questo ulteriore importante risultato, interloquendo positivamente con i tecnici del ministero per l’erogazione di questa ulteriore tranche di risorse immediatamente spendibili per il nostro territorio”.