fbpx

Reggio Calabria, il sostegno materiale di Forza Italia Giovani alla scuola dell’infanzia vandalizzata di Arghillà

Reggio Calabria: la struttura, vandalizzata da ignoti balordi lo scorso 16 novembre, trova il sostegno della sezione Giovani del Partito che si auto-tassa per donare matite, colori e tutto il materiale utile alla ripresa dell’attività quotidiana

A sostegno dell’istruzione, della legalità, del contrasto al malaffare. Non con un’azione eroica, non con un proclama gettato al vento, ma con un gesto “umano” e frutto della voglia di collaborare: così i giovani di Forza Italia si sono prodigati per aiutare la scuola dell’infanzia di Arghillà, distrutta da un raid vandalico lo scorso mese (https://ildispaccio.it/reggio-calabria/258730-reggio-vandalizzata-la-scuola-dell-infanzia-di-salice-arghilla) e che pian piano sta riprendendo operatività. I ragazzi, coordinati dal Consigliere Comunale Federico Milia, hanno infatti deciso di auto-tassarsi per donare alla struttura beni materiali idonei allo svolgimento dell’attività scolastica, partendo da quello di cancelleria, matite, quaderni e colori in primis. “Prima di qualunque idea politica dobbiamo imparare a riacquistare il senso di comunità che troppo spesso viene meno. Un speciale va alla coraggiosa Dirigente scolastica Simona Sapone ed a tutto il personale che pur operando in contesti difficili, non arretrano di un centimetro”, questo il commento di Milia volto a spiegare il motivo di questa iniziativa.

Dimostrazione di come la vicinanza alla popolazione, specialmente a quella che vive in contesti difficili come il popoloso quartiere nord della città, possa essere dimostrata non con gesti e promesse politiche che lasciano il tempo che trovano, ma con gesti definibili “quotidiani” che possano fare pensare, anche per un momento, a queste persone di poter vivere nella normalità e di non essere dimenticati.