fbpx

Reggina-Venezia 1-2, le pagelle di StrettoWeb: naufragio generale e tanta confusione

reggina de rose Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggina-Venezia, le pagelle di StrettoWeb: voti e giudizi della squadra amaranto, sconfitta in rimonta al Granillo dai lagunari di Zanetti

Reggina-Venezia, le pagelle di StrettoWeb: gli amaranto di Toscano giocano fino al gol del vantaggio, praticamente un quarto d’ora, e poi si “consegnano” al Venezia, che trova pari e sorpasso nel finale, come successo al Pisa. Inspiegabile l’atteggiamento remissivo dopo l’1-0, prevedibile la sconfitta. Naufragio generale e tanta confusione, queste le PAGELLE della nostra redazione.

La Reggina gioca solo un quarto d’ora, il Venezia ne approfitta: è buio pesto al Granillo

Plizzari 6 – Qualche buon intervento, tra cui la parata prima del gol del pari, ma poi resta troppo avanti e si fa beffare in pallonetto.

Delprato 5 – Prova discreta fino al naufragio generale.

Cionek 5.5 – Il Venezia non fa granché anche perché dopo il vantaggio la Reggina decide di mettersi a protezione della porta. E della difesa.

Liotti 5 – Vale come sopra.

Rolando 6 – Tra i meno peggio, quantomeno non commette molti errori.

De Rose 5 – Ci mette il solito cuore, ma praticamente non gioca, come tutta la squadra dal vantaggio in poi. Difende e basta.

Crisetig 5 – Quando un giocatore come lui, che potrebbe far valere le sue doti tecniche, è chiamato solo e soltanto a difendere, non combina un bel nulla.

Di Chiara 5 – Come sempre sembra voler mangiarsi il mondo, spingendo sulla fascia, ma non c’è un cross che sia uno a finire in area.

Rivas 5 – Poca roba, oggi. Elettrizzante come tutti fino al vantaggio, poi fa il difensore aggiunto.

Ménez 6 – Così come i suoi compagni, è molto in palla fino al gol del vantaggio. Guida i compagni al pressing, prova a prendersi il pallone e a giocare, va in pressione. Abbassa i ritmi dopo la rete di Lafferty. Ennesimo problema muscolare.

Lafferty 6.5 – Buoni segnali li aveva dati a Verona e questa sera li conferma: grande falcata e gol a scavalcare il portiere. Tra le poche note liete.

dal 36′ Bellomo 5 – Entra e fa il difensore, così è sprecato.

dal 74′ Loiacono 5 – Va vicino al gol, ma entra nel momento peggiore.

dal 74′ Vasic s.v.

dal 78′ Gasparetto 4 – Entra e “regala” il secondo gol al Venezia.

dal 78′ Folorunsho s.v.