fbpx

Reggina, è ufficiale: Marco Baroni è il nuovo allenatore amaranto

reggina baroni nuovo allenatore Foto Reggina / Lillo D'Ascola

Adesso è anche ufficiale: Marco Baroni è il nuovo allenatore della Reggina. Sostituisce Mimmo Toscano, esonerato ieri sera dopo la sconfitta interna contro il Venezia

La notizia era ormai nell’aria da qualche ora, con il “sorpasso” sugli altri papabili conquistato questa mattina e la volata finale fino all’ufficialità: Marco Baroni è il nuovo allenatore della Reggina. L’ex Frosinone e Benevento – tra le altre – sostituisce Mimmo Toscano, esonerato ieri sera dopo la sconfitta interna contro il Venezia. A lui il compito di risolvere due aspetti su tutti: quello fisico-atletico e quello mentale, visti i numerosi infortuni succedutisi da inizio stagione e l’evidente paura e sfiducia soprattutto nelle ultime gare.

Di seguito il comunicato diramato dal club amaranto sul proprio sito ufficiale: Il Presidente Luca Gallo e la Reggina comunicano di aver raggiunto un accordo con il tecnico Marco Baroni. L’allenatore si lega al club fino al 30 giugno 2021.

La conferenza stampa di presentazione del neo-allenatore amaranto è in programma per domani, mercoledì 16 dicembre, alle ore 11:30 in remoto. Ai colleghi giornalisti sarà fornito un link con cui accedere per intervenire.

Nato a Firenze l’11 settembre 1963, Baroni ha un passato da calciatore nella massima serie italiana. La sua carriera da tecnico inizia nel 2000 nel Rondinella Impruneta, squadra di C2 con la quale raggiunge l’ottavo posto.

Nelle successive annate è alla guida di Aquila Montevarchi, Carrarese, Sudtirol e Ancona. Il triennio 2007-10 è quello della positiva parentesi sulla panchina della Primavera del Siena. In bianconero, infatti, raggiunge la finale di categoria, traguardo mai toccato fino a quel momento. Nel mezzo una parentesi, da traghettatore, da tecnico della prima squadra.

Nel 2010 è a Cremona, ma la sua avventura si conclude anzitempo. Viene poi chiamato a guidare la Primavera della Juventus, con cui conquista l’ambito Trofeo di Viareggio e la Coppa Italia di categoria.

La stagione 2013/14 è quella dell’esordio da tecnico in Serie B con la Virtus Lanciano. I rossoneri chiuderanno il campionato al decimo posto. L’anno seguente resta in Abruzzo, trasferendosi al Pescara. Viene sollevato dall’incarico a una giornata dal termine e con la squadra al nono posto in classifica.

Raccoglie così le redini del Novara, neo-promosso in serie cadetta, portandolo fino ai play-off. Nel 2016/17 alla guida del Benevento, è protagonista della prima storica promozione in Serie A, vincendo gli spareggi di categoria. Viene esonerato dopo nove giornate nella massima lega.

Nelle ultime due esperienze Baroni è stato in sella alle panchine di Frosinone (Serie A) e Cremonese (Serie B).

A mister Marco Baroni va un caloroso benvenuto nella famiglia Reggina!”.

Toscano e la “sua”; Reggina: le 7 tappe di una storia che resta comunque indimenticabile [FOTO]

Reggina, l’identikit di Baroni tra moduli utilizzati e curriculum

Reggina, lettera a Mimmo Toscano: grazie di tutto, mister, ma la scelta (purtroppo) era diventata ormai inevitabile