fbpx

Reggina, Situm: “adesso siamo in fiducia, ma la colpa non era di Toscano”

mario situm reggina-cremonese

Le sensazione di Mario Situm al termine di Reggina-Cremonese: l’esterno croato è stato tra i migliori in campo per la squadra di mister Baroni

Seconda vittoria consecutiva per la Reggina, il 2020 si chiude con il sorriso. Dopo il successo contro la Reggiana, gli amaranto superano anche la Cremonese al termine di una gara molto sofferta. Sino alla fine infatti gli avversari sono stati in partita e hanno rischiato di pareggiare. Al margine dell’incontro l’intervento di Mario Situm ai microfoni di Dazn: “Una vittoria importantissima per noi, abbiamo fatto uno step importante perché quest’anno siamo andati sempre in vantaggio senza riuscire a vincere. Ora stiamo facendo le cose semplici, l’importante è tirarci fuori da qui e poi iniziare a far vedere le nostre qualità. Cosa ha portato Baroni? Fiducia, serenità. Ma voglio fare i complimenti anche a Toscano, prima girava tutto male, nel calcio però va così. Ora stiamo giocando più con la testa, io ho fiducia in questa squadra e sono sicuro che alzeremo il livello del 30-40% nella seconda parte di stagione. Ad inizio anno nessuno si aspettava questo, ma noi siamo un grande gruppo, siamo amici dentro e fuori dal campo, siamo uniti, stiamo dimostrando questo”.

Infine un messaggio alla sua Croazia, vittima in queste ore di un terribile terremoto: “Abbiamo visto che è successo in Croazia, abbiamo iniziato a raccogliere soldi e cibo per portarli nei posti in cui ci sono stati più danni”.