fbpx

Reggina, questo è il popolo amaranto: subito tanti messaggi di solidarietà a Plizzari, “un abbraccio al nostro portierone”

plizzari calciomercato reggina Gettyimages / gabriele maltinti

Momento complicato per Alessandro Plizzari, ma già i tifosi della Reggina si sono schierati al suo fianco

Ci sono limiti oltre i quali non bisogna andare. Ci sono atteggiamenti che non sono giustificabili e da cui prendere le distanze è la cosa più giusta da fare. Ha sbagliato Alessandro Plizzari, è il primo ad esserne consapevole, l’errore di ieri sera pesa come un macigno, ma da qui ad offendere una persona ce ne vuole. Ha scelto di disattivare il suo account Instagram per tutelarsi e ritrovare la concentrazione, perché se la Reggina vuole uscire da questo momento negativo avrà bisogno anche dell’estremo difensore scuola Milan. Il morale del classe 2000 è sotto i tacchi, lo ripetiamo, dovrà adesso lavorare molto sul piano psicologico il tecnico Marco Baroni.

Bisogna anche dire, comunque, che rispetto ad una “sparuta minoranza” di beceri tifosi, autori di atteggiamenti riprovevoli nei confronti del portiere, la maggior parte dei sostenitori reggini ha già subito preso le distanze da tali bassezze e ha rivolto messaggi di solidarietà al tesserato amaranto. La critica tecnica è più che lecita, ci mancherebbe altro, anche noi nel post gara con le nostre pagelle abbiamo evidenziato l’errore del portiere, costato caro alla Reggina, attaccare però una persona prescindendo dal piano sportivo è qualcosa di assolutamente sbagliato. Non è questo il calcio, non sono questi gli atteggiamenti che appartengono alla tifoseria amaranto, non sono queste le attitudini a cui è abituato il popolo reggino in generale. Ecco qui di fianco uno dei commenti che si trovano in giro sui social nelle varie community, ce ne sono tantissimi, è da queste frasi che bisogna ripartire.

Reggina shock, insulti alla famiglia di Plizzari dopo l’errore di Vicenza. Don Zampaglione: “immensa tristezza, sono vicino al ragazzo. Portate rispetto”

Vicenza-Reggina, dalla catena di sinistra agli inserimenti delle mezzali: la chiave tattica in 4 immagini [FOTOGALLERY]