fbpx

Reggina: l’odissea infortuni non finisce più, ma il problema è all’origine…

Lafferty, Menez, Rossi

L’odissea infortuni in casa Reggina non finisce più ed è peggiorata visibilmente da inizio stagione, ma il problema sembrerebbe essere all’origine

Infortunio, riabilitazione, ritorno in campo e… ricaduta. Un percorso triste per chiunque, a maggior ragione per un calciatore. In casa Reggina, purtroppo, è una pratica comune quest’anno. L’odissea infortuni, cominciata ad agosto, non è mai terminata del tutto, anzi è peggiorata nelle ultime settimane. Un problema a cui in avvio di stagione veniva dato poco credito, perché il numero dei calciatori indisponibili era limitato e si viveva con la “speranza” di un recupero, con successivo e immediato ritorno in campo. Tutto normale, si direbbe. In quel caso sì. Peccato che, a lungo andare, i casi si siano raddoppiati, triplicati, fino a diventare un fatto ormai “scontato”. Quasi ogni settimana almeno un calciatore amaranto (nel migliore dei casi) è costretto a fermarsi, non venendo convocato o dando forfait durante la gara.

Per avere la situazione un po’ più chiara e delineata siamo andati a controllare tutti gli indisponibili per infortunio non presenti nella lista dei convocati alla vigilia di ogni partita, a partire dall’amichevole a Benevento per finire a quella di oggi a Vicenza. Eccola di seguito:

Benevento-Reggina (amichevole): Gasparetto, Rivas, Lafferty

Salernitana-Reggina: Rivas, Charpentier

Reggina-Pescara: Rivas, Charpentier

Entella-Reggina: Rolando, Charpentier

Reggina-Cosenza: Charpentier

Pordenone-Reggina: Rivas, Charpentier, Menez

Reggina-Spal: Charpentier, Faty, Vasic

Empoli-Reggina: Charpentier, Faty, Lafferty

Reggina-Pisa: Charpentier, Faty, Lafferty, Rolando

Monza-Reggina: Charpentier, Faty, Ménez, Rolando, Vasic

Reggina-Brescia: Charpentier, Faty, Ménez, Rolando, Rossi

Chievo-Reggina: Charpentier, Denis, Faty, Ménez, Peli, Rossi, Situm

Reggina-Venezia: Charpentier, Denis, Faty, Rossi, Situm

Reggina-Cittadella: Charpentier, Cionek, Denis, Faty, Ménez, Rossi, Situm

Vicenza-Reggina: Charpentier, Denis, Faty, Lafferty, Ménez, Rossi

L’elenco in alto sembra già abbastanza significativo, se si considera che – anche se non c’è mai stato tutto l’organico a disposizione – almeno fino a Reggina-Cosenza la situazione si poteva definire abbastanza tranquilla. Da Lignano in poi i primi problemi, diventati abbastanza complessi tra Pisa e Monza. Non se n’è più usciti, come dimostra la piccola lesione muscolare di Lafferty, ultimo dei numerosi esempi di cui sopra.

I calciatori amaranto out per infortunio, tra piccoli acciacchi e problemi ben più lunghi e gravi, sono 13 in totale da inizio stagione. A gravare ancor di più su questa “analisi”, il fatto che alcuni di loro abbiano subito delle ricadute più volte in questi tre mesi: Menez è l’esempio lampante, ma non bisogna dimenticare Rivas, Lafferty, Rolando, Denis, Charpentier, Cionek, quest’ultimo mai al 100% da quando è arrivato.

Il problema legato alla non ottimale preparazione estiva viene messo in evidenza ormai da diverso tempo, ma non può che restare un’ipotesi, sicuramente valida e credibile ma mai una certezza. Piuttosto, invece, ciò che i fatti sembrerebbero certificare senza timore di smentita sono tutti quei calciatori che già nelle ultime stagioni avevano avuto pochi momenti di “continuità”, leggasi “infortuni ripetuti e ricadute“. Da Menez a Lafferty passando per Faty, sono loro tra gli esempi più lampanti della spiegazione di cui sopra.