fbpx

Reggina, un errore che fa male: Plizzari disattiva il profilo Instagram

plizzari arrivo reggina 4 Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Il portiere della Reggina, Alessandro Plizzari, disattiva il profilo Instagram: fa male l’errore commesso ieri a Vicenza, non saranno mancate le critiche

Un errore che fa male. Perché è il secondo di fila nel giro di tre giorni, perché fa perdere nuovamente punti importantissimi e pesantissimi alla Reggina, perché lascia evidenti strascichi mentali a un ragazzo giovane il cui ruolo in campo è il più delicato di tutti: Alessandro Plizzari ha disattivato i suoi profili social. E’ questa la notizia del post Vicenza-Reggina, il cui risultato di 1-1 è stato determinato in gran parte dal suo errore in occasione del pari biancorosso.

Non saranno mancate le critiche feroci al calciatore scuola Milan, la rabbia a caldo dei tifosi amaranto si è scagliata tutta contro di lui, che ha sapientemente deciso di non farsi “vedere” all’interno di uno strumento che avvicina molto i giocatori ai propri beniamini. Purtroppo, però, la critica spesso sfocia in altro di ben più grave, come l’insulto, uno dei – ahinoi – “capisaldi” del mondo del web e dei social. Saggia la scelta di “staccarsi”, isolandosi per non ascoltare troppe “campane” rabbiose che possono anche condizionare negativamente quello che – prima che un calciatore – è un ragazzo come tanti con le sue fragilità e debolezze.

L’errore tecnico resta, diventando grave anche perché è il secondo consecutivo, ma è adesso compito del club fare in modo che il calciatore ritrovi serenità. Le parole di Baroni di ieri (“non voglio commentare l’episodio, può capitare a tutti, non serve accusare il singolo ma stringersi attorno ed aiutarlo”) non possono che essere condivise, all’interno di un processo che dovrà portare il tecnico ad assumere – e già lo ha fatto – la figura di psicologo prima ancora che quello di tecnico e tattico.

Reggina shock, insulti alla famiglia di Plizzari dopo l’errore di Vicenza. Don Giovanni: “immensa tristezza, sono vicino al ragazzo. Portate rispetto”

Reggina, per fortuna c’è qualcosa di buono (finalmente). Ma le parole di Baroni fanno riflettere…