fbpx

Reggina-Cremonese, anche i grigiorossi in emergenza: 7 assenti sicuri per Bisoli e due in dubbio, tra cui il bomber

Bisoli Cremonese FRANCESCO PECORARO/Getty Images

La Reggina non se la passa benissimo in quanto ad assenze, ma tra le avversarie finora hanno sorriso in poche: emergenza anche per la Cremonese

Un filo conduttore sembra legare quasi tutte le compagini di Serie B in queste prime 15 giornate: i tantissimi assenti di settimana in settimana. Un problema che la Reggina sta provando sulla propria pelle ma che non risparmia neanche le altre, a dimostrazione che la situazione Covid – in tutto il suo complesso – sta influenzando molto, tra positivi e infortunati causati dalla frenetica e anomala preparazione estiva, conseguente anche alla brevissima pausa tra la fine di una stagione e l’inizio dell’altra.

La Cremonese che mercoledì arriva a Reggio Calabria, a tal proposito, non se la passa benissimo: saranno sicuramente 7 i calciatori di cui il tecnico Bisoli dovrà fare a meno, e cioè i due squalificati Terranova e Castagnetti e gli infortunati Buonaiuto, Crescenzi, Fornasier, Deli e Nardi. Da valutare invece la situazione riguardante Ravanelli, rimasto in panchina contro il Monza perché non al meglio, e Strizzolo, bomber della squadra non convocato all’ultimo momento ieri per un problema muscolare.

In casa Reggina la situazione rimane più o meno immutata rispetto al match vinto ieri: sarà assente per squalifica Stavropoulos mentre tra i soliti acciaccati l’unico su cui si potrebbe porre qualche speranza è German Denis, ma si aspetta domani per saperne di più.

Reggina, non c’è un attimo di tregua: rientro in città e scarico, novità sugli infortunati

Reggina, Stavropoulos fermo un turno. Due squalificati per la Cremonese: le decisioni del giudice sportivo

La Reggina, l’arbitro Mariani e quella “parata” che fece andare Castori su tutte le furie: il precedente tra gli amaranto e il direttore di gara

Reggina, Bellomo e quel piacevole “dejà vu”: è un’altra “prima volta”, a quasi due anni di distanza