fbpx

PSG-Basaksehir, altra frase razzista ma a parti invertite: “nel mio paese i romeni sono zingari!” [VIDEO]

PSG-Basaksehir, spunta un’altra frase razzista in un video: questa volta presa di mira la squadra arbitrale per le sue origini romene

Non sembra volersi placare la polemica razzista che ha investito il match fra PSG e Basaksehir. La gara di Champions League è stata sospesa ieri a causa di un insulto razzista rivolto dal quarto uomo alla panchina turca, ma di recente è venuta fuori un’altra frase razzista, questa volta pronunciata a parti invertite. Un calciatore sembra infatti dire: “nel mio paese i romeni sono zingari”. Chiaro riferimento alla nazionalità degli arbitri, provenienti proprio dalla Romania. A riportare la notizia è stato Emanuel Rosu, giornalista romeno. Fra i commenti al suo post c’è chi fa notare come alla frase ne segua un’altra che conclude “… ma non posso chiamarli così”.