fbpx

Poste: ok Ue a 1,3 mld per servizio universale in 2020-24

Bruxelles, 1 dic. (AdnKronos) – La Commissione Europea ha approvato la compensazione corrisposta a Poste Italiane per il servizio universale, pari a 1,3 mld di euro per il periodo 2020-24, che è in linea con le norme Ue sugli aiuti di Stato. Per Margrethe Vestager, vicepresidente esecutiva con delega alla Concorrenza, “l’accesso ai servizi postali è essenziale per tutti i cittadini e le imprese europei. La decisione odierna consente a Poste Italiane di continuare a fornire servizi postali di base su tutto il territorio italiano a prezzi accessibili, senza falsare indebitamente la concorrenza”.
Nell’ottobre scorso l’Italia ha comunicato alla Commissione l’intenzione di compensare Poste Italiane con 1,3 miliardi per l’adempimento dell’obbligo di servizio postale universale nel periodo 2020-2024, con una compensazione massima annua di 262 milioni di euro. L’obbligo comprende la prestazione di servizi postali di base in tutto il Paese a prezzi abbordabili e nel rispetto di determinati requisiti minimi di qualità.