fbpx

Porto di Vibo Valentia: limitata la circolazione veicolare e pedonale sulle banchine Pola e Fiume

Interdizione temporanea della circolazione veicolare e pedonale sulle banchine Pola e Fiume del Porto di Vibo Valentia Marina

Il Capitano di Fregata (CP) sottoscritto, Capo del Circondario marittimo e Comandante del Porto di Vibo Valentia Marina comunica che sarà limitata la circolazione veicolare e pedonale sulle banchine Pola e Fiume. Di seguito il comunicato completo:

Il Capitano di Fregata (CP) sottoscritto, Capo del Circondario marittimo e  Comandante del Porto di Vibo Valentia Marina: 

PREMESSO che in data 16/04/2020 si è verificato un guasto al sistema di  illuminazione della torre faro presente sulle banchina “Pola”, antistante la sede di questa Capitaneria di porto; 

PREMESSO che nel corso delle operazioni di manutenzione da parte della ditta  incaricata dal Provveditorato Interregionale per le opere pubbliche di  Sicilia e Calabria, Ufficio 6° – Opere Marittime, la corona d’illuminazione  della torre faro veniva danneggiata irrimediabilmente, con conseguente  limitazione dell’illuminazione della banchina “Pola”; 

VISTA la nota prot. n. 7906 in data 16/04/2020, con la quale questa Capitaneria  di porto ha invitato il competente Provveditorato Interregionale per le  opere pubbliche di Sicilia e Calabria, Ufficio 6° – Opere Marittime, a  porre in essere le azioni di propria competenza necessarie al ripristino  della piena funzionalità della torre faro; 

VISTA la nota prot. 409/PEC/2020 in data 30/11/2020, con la quale la ditta “MG  Impianti elettrici e costruzioni edili”, concessionaria per la manutenzione  degli impianti elettrici portuali, ha illustrato le modalità di intervento sulla  torre-faro, come già anticipato per le vie brevi dal Provveditorato; 

RITENUTO necessario dover emanare norme finalizzate a garantire la sicurezza  portuale; 

VISTE le proprie Ordinanze n. 37/2008 in data 01/08/2008 recante il  “Regolamento del porto di Vibo Valentia Marina” e n. 15/2020 in data  16/04/2020 recante “Interdizione temporanea della circolazione  veicolare e pedonale sulla banchina Pola del porto di Vibo valentia  Marina”

CONSIDERATA gli artt. 17, 28, 30 e 81 del Codice della Navigazione, nonché l’art. 59 del  relativo Regolamento di Esecuzione (parte marittima);

– 1 – 

O R D I N A 

ARTICOLO 1 

Limitazione della circolazione veicolare e pedonale  

  1. Dal giorno 2 dicembre 2020, fino al giorno 4 dicembre 2020 è interdetta sulle Banchine  Fiume e Pola del porto di Vibo Valentia Marina, la circolazione e la sosta dei pedoni e  dei veicoli, anche se già autorizzati all’accesso in porto ai sensi delle vigenti norme di  cui al Regolamento del porto di Vibo Valentia Marina, richiamato in preambolo. 
  2. L’accesso in porto sarà consentito unicamente ai soggetti di cui ai commi seguenti,  tramite il varco adiacente all’esercizio commerciale Marpesca, posto su via Amerigo  Vespucci. 
  3. I pescatori professionali che debbono accedere in porto per raggiungere i propri  pescherecci ormeggiati alle banchine Pola, Tripoli e Bengasi, dovranno transitare  unicamente a piedi, muniti, nelle ore notturne, di luce artificiale portatile e mantenendosi  il più possibile lontano dall’area allestita come cantiere. 
  4. L’ormeggio dei pescherecci presso la Banchina Pola, l’accesso agli stessi e lo  svolgimento di qualunque operazione ad essi connessa saranno consentiti solo  successivamente alle fasi strettamente necessarie ad abbassare la torre faro e ad  issarla nuovamente al termine dei lavori di manutenzione.  
  5. I comandanti dei pescherecci, durante le operazioni di imbarco e sbarco dei prodotti  ittici, dovranno porre in essere ogni azione atta ad assicurare un grado di illuminazione  idoneo allo svolgimento in sicurezza delle operazioni medesime. 
  6. I conduttori dei veicoli destinati al trasporto dei prodotti della pesca e gli altri operatori  autorizzati all’accesso alle banchine dovranno procedere a passo d’uomo, adottando  ogni azione e precauzione atta a prevenire qualsiasi danno a cose e/o persone. 
  7. I divieti di cui al comma 1 non si applicano alle Forze dell’ordine, alle Forze armate, ai  Vigili del Fuoco e al personale sanitario che debbano eventualmente accedervi per  ragioni di servizio, nonché al personale della Capitaneria di porto ivi domiciliato o  residente. 

ARTICOLO 2 

Abrogazioni 

Dalla data di pubblicazione del presente provvedimento si intende abrogata l’Ordinanza  n. 15/2020 in data 16/04/2020 della Capitaneria di porto di Vibo Valentia Marina citata  nel preambolo. 

ARTICOLO 2 

Sanzioni 

I contravventori alla presente Ordinanza, oltre che essere civilmente responsabili dei  danni che dovessero cagionare a persone e/o cose, incorrono, sempre che il fatto non  costituisca diversa fattispecie illecita, nella sanzione amministrativa pecuniaria di cui  all’art. 1174 del Codice della Navigazione.

– 2 – 

ARTICOLO 3 

Pubblicità 

È fatto obbligo, a chiunque spetti, di osservare e far osservare la presente Ordinanza, la  cui pubblicità verrà assicurata mediante inclusione alla pagina “Ordinanze” del sito  istituzionale www.guardiacostiera.gov.it/vibo-valentia.