fbpx

Pogba via dal Manchester United? Carragher tuona: “toglietevelo dalle scatole, non è Cristiano Ronaldo”

Foto Getty / Justin Setterfield

Paul Pogba sempre più lontano dal Manchester United: l’opinionista Jamie Carragher sprona i ‘Red Devils’ a ‘toglierselo dalle scatole’

L’avventura di Paul Pogba al Manchester United può dirsi conclusa. Mino Raiola, agente del calciatore francese, si è espresso così in merito alla situazione del centrocampista nella squadra inglese. Poche presenze da titolare, uno scarso rendimento e qualche muso lungo di troppo porteranno Pogba lontano dal Manchester United.

Jamie Carragher, ai microfoni di Sky Sport UK, ha ammesso di non vedere l’ora che tutto ciò accada: “toglietevelo dalle scatole! Lo dico da un anno, è il calciatore più sopravvalutato che io abbia mai visto in vita mia. E credo che quei due siano una disgrazia. Ora guardiamo tutti a quello che ha detto il procuratore e ci chiediamo cosa ne pensi Pogba, ma il procuratore al giorno d’oggi è un genitore, un migliore amico, un consulente finanziario. Fanno vacanze assieme, quei due sono amici per la pelle, quindi Pogba sa benissimo quello che Raiola dirà. E se così non fosse, dovrebbe licenziarlo. È molto semplice, le cose dovrebbero funzionare così. E comunque non so dove potrebbe andare. Chi se lo prende? Non capisco… Anche lo United vuole liberarsene, non ci prendiamo in giro. Solskjaer fa giocare McTominay e Fred a centrocampo e mette dentro Pogba soltanto per far riposare loro due. Non gioca da un mese e anche prima che si infortunasse stava in panchina. Ha giocato solo per il turnover prima del Lipsia. E adesso lo fareste giocare in Champions dopo tutto quello che è successo?“.

Carragher tira in ballo cosa accadde con Cristiano Ronaldo e mette a paragone le due situazioni: “anni fa, tutti sapevano che CR7 sarebbe andato al Real, ma lo United lo sopportava comunque perchè ne valeva la pena. E per Pogba non è così, quindi mandatelo via. Ci sono solo due club migliori dello United e parliamo di Barça e Real. Ma non ci sono possibilità che Barça o Real lo comprino, sarei sorpresissimo se succedesse. Magari il fatto di essere francese lo aiuterà con Zidane, ma personalmente io non mi ci avvicinerei neanche a Pogba“.