fbpx

Morte Paolo Rossi, da dove nasce il soprannome ‘Pablito’? Non è legato al Mondiale 1982!

Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images

Paolo Rossi e il soprannome ‘Pablito’: da dove nasce il nomignolo che lo ha accompagnato per tutta la carriera? No, non è legato al Mondiale 1982!

Nella tarda notte italiana si è spento Paolo Rossi, straordinario attaccante che ha fatto sognare tutta l’Italia grazie ai suoi gol segnati nel Mondiale 1982. Lo ha portato via un male incurabile. Quello che non si può portare via è però il ricordo che tutti hanno di ‘Pablito‘. Già, ‘Pablito’: da dove deriva il soprannome che lo ha accompagnato per tutta la vita? L’associazione più semplice sarebbe quella con il Mondiale 1982 giocato in Spagna del quale fu protagonista assoluto e capocannoniere con 6 reti. E invece no, il nomignolo era già stato coniato 4 anni prima, nell’edizione del Mondiale 1978 in Argentina, altro paese ispanofono.

Anche in quell’edizione la vena realizzativa di Paolo Rossi fu piuttosto spiccata, seppur l’Italia si fermò ad un passo dalla finale. L’attaccante del Lanerossi Vicenza segnò un gol contro la Francia, l’Ungheria e l’Austria. I suoi gol venivano celebrati dalla stampa veneta, in particolare da ‘Il Gazzettino’: fu il giornalista Giorgio Lago a coniare il nomignolo ‘Pablito’, il piccolo Paolo, o Pablo come direbbero gli argentini, destinato a far emozionare l’Italia, a suon di gol 4 anni più tardi.