fbpx

Pallacanestro Viola, coach Bolignano a StrettoWeb: “ci sta perdere contro Nardò, ma non prendere 81 punti”

Davide Iurato / Pallacanestro Viola

Coach Bolignano parla ai microfoni di StrettoWeb dopo la sconfitta casalinga della Viola contro Nardò: l’allenatore deluso per la fase difensiva neroarancio

Seconda sconfitta stagionale, consecutiva dopo quella di Molfetta, per la Pallacanestro Viola Reggio Calabria che si è arresa alla quotatissima Nardò per 59-81. I calabresi hanno giocato bene il primo quarto di gara, salvo poi arrendersi alla distanza al gioco dei pugliesi trascinati dai 20 punti di Fontana.

Nel post gara abbiamo chiesto a coach Bolignano se temesse un contraccolpo psicologico visti i 22 punti di margine e il gruppo giovane, e se fosse soddisfatto della fase difensiva odierna. Questa la sua risposta: “non temo nessun contraccolpo psicologico, penso che questa sia una partita che ci servirà da lezione. Non credo nei contraccolpi perché nel nostro percorso questa era una partita da giocare e avremmo dovuto fare una partita perfetta per portarla a casa: oggi non abbiamo fatto una partita perfetta e l’abbiamo giocata per metà. Dal punto di vista difensivo è ovvio che non posso essere soddisfatto, il fatto di prendere 81 punti in casa, al di là se gioco contro la migliore del campionato, di quello sicuramente non posso essere soddisfatto. Ero un po’ più soddisfatto nelle prime due partite, oggi di meno perché il banco di prova era molto alto e un banco di prova così alto, al di là della vittoria o della sconfitta, avrei preferito che la mia squadra non prendesse 80 punti in casa Avremmo anche potuto perdere, ma non subendo 80 punti”.

Pallacanestro Viola Reggio Calabria, disfatta contro la quotatissima Nardò: finisce 59-81