fbpx

Ocse: Pil Italia 2020 a -9,1%, in 2021 ripresa a +4,3%

Roma, 1 dic. -(Adnkronos) – – “Dopo la netta contrazione del 2020” stimata -9,1%, “il Pil italiano dovrebbe aumentare del 4,3% nel 2021 e del 3,2% nel 2022”. E’ la previsione formulata dall’Ocse nell’Economic Outlook appena diffuso, in cui ricorda come lockdown e incertezza pesano sull’economia sebbene le politiche di sostegno del governo “abbiano mitigato gli effetti su imprese e famiglie”. Tuttavia – continua l’organizzazione – una “creazione concreta di posti di lavoro, soprattutto per le persone poco qualificate, le donne e i giovani tornerà solo nel 2022, quando si prevede che un vaccino efficace sarà stato ampiamente diffuso”, con il conseguente impatto su consumi e risparmi. Per l’Organizzazione “investimenti ed esportazioni dovrebbero riprendersi gradualmente insieme al settore manifatturiero”.