fbpx

Neymar e la festa di Capodanno con 500 invitati: la Procura di Rio de Janeiro apre un’indagine

Foto Getty / Paolo Aguilar

La Procura di Rio de Janeiro vuole vederci chiaro: aperta un’indagine sulla mega festa privata di Capodanno organizzata da Neymar

Neymar non riesce proprio a stare lontano da due cose: il gossip e i festeggiamenti. Complice la pausa natalizia della Ligue 1, il calciatore del PSG è volato in Brasile per dire addio a questo triste 2020 ed accogliere un 2021 ricco di speranza. Ovviamente ‘O’Ney’ ha deciso di fare le cose alla sua maniera. Ha fatto discutere, particolarmente a causa dell’emergenza Coronavirus, la decisione di organizzare una mega festa privata con 150 invitati (500 secondi i media brasiliani) con tanto di musica e festeggiamenti che fra un evento e l’altro sarebbero durati per tutta l’ultima settimana dell’anno, Capodanno compreso.

La Procura di Rio de Janeiro ha deciso di vederci chiaro ed ha pubblicato un comunicato nel quale spiega di aver aperto un’indagine a causa di “diverse denunce, sulla base di informazioni divulgate dalla stampa, riguardanti gli eventi organizzati dal giocatore Neymar“. Il procuratore ha inoltre chiesto al calciatore oltre che al condominio dove si trova la sua villa e ad un altro complesso residenziale limitrofo, di fornire dettagli “urgenti” sul “numero degli ospiti, l’organizzazione della festa ed eventuali misure sanitarie adottate“.