fbpx

Neymar, altro che Coronavirus! Party lungo una settimana con 500 persone in attesa del 2021: scoppia la polemica

Foto Getty / Paolo Aguilar

Neymar al centro di una nuova polemica: party con 500 persone in Brasile in attesa del 2021. Non rispettate le norme anti-Covid

Mentre il mondo si preoccupa di seguire le norme anti-Covid, Neymar decide di festeggiare l’arrivo del nuovo anno con un party senza il minimo rispetto delle norme sanitarie. La notizia arriva dal quotidiano ‘O’ Globo’, secondo il quale il fuoriclasse del PSG avrebbe iniziato ieri una festa che durerà fino al primo gennaio insieme a 500 persone. Il party si svolge nella discoteca di Mangaratiba, 110 km da Rio, nella quale O’Ney ha chiesto di costruire una pista da ballo, allestire un bar, un palco per il dj set e anche una sala da videogiochi per intrattenere gli ospiti. Il calciatore brasiliano si è anche assicurato di affittare una casa vicina per evitare occhi indiscreti e soprattutto ha vietato l’uso dei telefoni a tutti gli ospiti, al fine di non far circolare foto e video sui social. Un vero e proprio party scatenato, alla brasiliana, che ha scatenato in Francia grande polemica particolarmente per il mancato rispetto delle norme sanitarie anti-Covid: è l’ennesima bravata sulla quale il PSG chiuderà un occhio?