Categoria: EDITORIALINEWSSPORT

NBA – Marc Gasol si presenta ai Lakers e risponde a LeBron James: “DPOY del 2013? Ecco la verità”

Marc Gasol si presenta ai Lakers e risponde a LeBron James sulla questione DPOY 2013: il centro spagnolo dà i meriti del premio ai Grizzzlies

“Sono contento di avere Marc in squadra, un altro campione che ha vinto con i Raptors 2 anni fa e che ho sempre stimato. Marc ha il mio trofeo di Difensore dell’Anno a casa sua, ma hey… Ti voglio bene Marc, non vedo l’ora di discuterne con te!”. Attraverso queste parole LeBron James aveva dato il proprio benvenuto ai Los Angeles Lakers a Marc Gasol, nuovo centro della squadra campione NBA firmato nei giorni scorsi da free agent. LeBron ha fatto riferimetno al titolo di DPOY del 2013 del quale si è sentito sempre derubato, non tanto da Gasol quanto da chi assegna tali riconoscimenti.

Durante il Meday Day dei Lakers, Gasol è tornato sull’argomento, dando i meriti di quel premio alla squadra in cui giocava all’epoca, i Memphis Grizzlies: “i trofei di questo tipo nel mondo dello sport sono sempre molto soggettivi. Non sono un grande fan di queste nomination. Ma quello di cui son sicuro è che questo trofeo è stato assegnato più per merito dei Grizzlies 2013 che per me. Penso che la squadra che ha meritato questo trofeo siano stati i Grizzlies, nel suo collettivo. La lega, in quel caso, ha scelto me. Se qualcuno doveva rivendicare questo trofeo, secondo me, era Tony Allen. Allo stesso tempo, per quanto riguarda il First All-Defensive Team, penso che avrei dovuto esserci. Ma non è successo e non mi interessa. Possiamo ridere con LeBron se vuole. Altrimenti, sono sicuro che potrà guadagnarsi questo particolare trofeo durante la prossima stagione, se lo desidera davvero”.