fbpx

NBA, chi vincerà di più in stagione? Ad Ovest domina Los Angeles, ad Est tonfo Rockets: le classifiche

Foto Getty / Ashley Landis

La nuova stagione NBA è ormai alle porte: chi vincerà più partite in regular season? ESPN ha rilasciato le sue stime: ad Ovest domina L.A., Est è il regno di Antetokounmpo

Manca appena una settimana all’inizio della nuova stagione NBA. La data del 22 dicembre si avvicina a grandi passi e tutti gli appassionati del basket a stelle e strisce non vedono l’ora di tornare ad ammirare i propri beniamini. ESPN, come di consueto, ha rilasciato le proprie stime sul possibile andamento della stagione, stilando quelle che potrebbero essere le classifiche di Eastern Conference e Western Conference in termini di vittorie-sconfitte e piazzamenti. Ricordiamo che quest’anno la regular season sarà composta da 72 partite viste le tempistiche più ristrette dovute all’epidemia di Coronavirus.

Foto Getty / ME

Ad Est i Milwaukee Bucks di Giannis Antetokounmpo si riveleranno ancora la squadra dominante. Appena dietro un terzetto di outsider niente male: ESPN premia i Sixers di Doc Rivers, ma con le stesse vittorie li equipara ai Miami Heat finalisti delle scorse Finals e ai Boston Celtics che pur perdendo Hayward e con l’incognita sulla tenuta fisica di Kemba Walker restano nelle zone nobili della classifica. Quinta piazza per i Brooklyn Nets del duo Kevin Durant-Kyrie Irving che, se integri per tutta la stagione, potrebbero addirittura unirsi al terzetto appena citato. Raptors, Pacers e la sorpresa Wizards (con Westbrook) completano il lotto Playoff. Gli Hawks sono la prima delle escluse, ma potrebbero giocarsi con Washington l’ultima piazza. Stagione di tanking per Pistons, Hawks e Knicks sul fondo della classifica.

Foto Getty / Sean M. Haffey

Ad Ovest Los Angeles resta il centro del basket. I Lakers, campioni NBA, si riconfermeranno in testa alla Conference seguiti dai Clippers. Nuggets e Mavericks consolideranno le loro posizioni e continueranno il loro percorso di crescita, così come Jazz e Blazers che saranno ancora presenti nella postseason. Le due sorprese sono fra 7ª e 8ª posizione: torneranno ai Playoff i Phoenix Suns del nuovo arrivato Chris Paul, così come i New Orleans Pelicans trascinati da Zion Williamson. Attenzione però ai redivivi Golden State Warriors che con Curry a pieno servizio e il giovane Wiseman (2° pick al Draft) puntano ad entrare fra le migliori 8. Assenza pesante quella degli Houston Rockets: visti i dissidi interni con Harden che vorrebbe partire, l’addio di Westbrook e le incognite Wall e Cousins, ESPN non dà fiducia ai texani. Ancora fuori dai Playoff gli Spurs. Thunder sul fondo della classifica, questa volta per davvero: è la stagione del rebuilding.

Classifica Eastern Conference:

  1. Milwaukee Bucks 50-22
  2. Philadelphia 76ers 44-28
  3. Miami Heat 44-28
  4. Boston Celtics 44-28
  5. Brooklyn Nets 43-29
  6. Toronto Raptors 42-30
  7. Indiana Pacers 39-33
  8. Washington Wizards 35-37
  9. Atlanta Hawks 35-37
  10. Orlando Magic 31-41
  11. Chicago Bulls 28-44
  12. Charlotte Hornets 27-45
  13. New York Knicks 22-50
  14. Cleveland Cavaliers 22-50
  15. Detroit Pistons 22-50

Classifica Western Conference:

  1. Los Angeles Lakers 49-23
  2. Los Angeles Clippers 46-26
  3. Denver Nuggets 45-27
  4. Dallas Mavericks 43-29
  5. Utah Jazz 43-29
  6. Portland Trail Blazers 41-31
  7. Phoenix Suns 40-32
  8. New Orlenans Pelicans 36-36
  9. Golden State Warriors 36-36
  10. Memphis Grizzlies 33-39
  11. Houston Rockets 32-40
  12. San Antonio Spurs 31-41
  13. Minnesota Timberwolves 28-44
  14. Sacramento Kings 28-44
  15. Oklahoma City Thunder 21-51