fbpx

Morto il body builder Alberto Clementi: trovato senza vita a casa della fidanzata

Il body builder Alberto Clementi è stato trovato morto nel bagno della casa della fidanzata a Caorle: l’autopsia farà chiarezza sulle cause del decesso

Il noto body builder Alberto Clementi è stato trovato morto nella casa della fidanzata a Caorle. Nominato culturista dell’anno nel 2013, Alberto Clementi si trovava insieme alla ragazza quando ha iniziato a sentirsi poco bene, decidendo di recarsi in bagno. La fidanzata, preoccupata, è andata a cercarlo dopo pochi minuti ma non ha ricevuto alcuna risposta. La porta era chiusa a chiave e la donna è stata costretta a richiedere l’intervento dei vigili del fuoco di San Donà di Piave per abbatterla. A quel punto Alberto Clementi era già accasciato al suolo senza vita, probabilmente a causa di un malore anche se solo l’autopsia potrà stabilire le vere cause del decesso. Gli inquirenti hanno sequestrano alcune boccette vuote, trovate vicino al corpo del culturista, per determinare se il loro contenuto possa, in qualche modo, essere collegato al decesso.